Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Intervengono per sedare una lite domestica e trovano piantagione di marijuana

In manette un 30enne santarcangiolese trovato in possesso di tutto l'armamentario per far crescere rigogliosamente le piante

All'alba di giovedì i carabinieri di Santarcangelo hanno arrestato un 30enne della città clementina con le accuse di coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Tutto è iniziato quando, nel cuore della notte tra mercoledì e giovedì, i militari dell'Arma sono intervenuti nell'abitazione del ragazzo dove era stata segnalata un'animata lite domestica tra lui e la moglie. Entrati nell'appartamento, i carabinieri hanno riportato la pace nella coppia ma, allo stesso tempo, si sono accorti della presenza nella camera da letto di 5 piante di canapa indiana, coltivate in un contenitore apposito con tanto di impianto per la luce artificiale e il controllo dell'umidità. La perquisizione dell'appartamento, inoltre, ha permesso di trovare e sequestrare 90 grammi di infiorescenze essiccate e 2 grammi di marijuana pronta all'uso.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intervengono per sedare una lite domestica e trovano piantagione di marijuana

RiminiToday è in caricamento