Cronaca

Scoperta una raffineria di cocaina, nei guai il "gestore" residente a Rimini

Il laboratorio clandestino scoperto dai carabinieri a Lido di Classe, il malvivente catturato dopo un folle inseguimento

Una raffineria di cocaina in piena regola quella scoperta, nei giorni scorsi, dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del comando provinciale di Ravenna e i colleghi del Nucleo Operativo Radiomobile che hanno arrestato il "gestore" del laboratorio clandestino. A finire in manette è stato un 30enne albanese, residente a Rimini, che aveva realizzato un impianto per la preparazione di ingenti quantitativi di droga in un appartamento di Lido di Classe. A far scoprire la raffineria è stato il continuo via vai di persone dal condominio in via Vespucci, una delle arterie principali della località balneare, che ha insospettito i militari dell'Arma. Gli inquirenti, quindi, hanno organizzato una serie di appostamenti in abiti civili scoprendo così il 30enne uscire dall'abitazione con alcuni contenitori e caricarli a bordo di un'auto, una Audi A4, con la quale si è allontanato a forte velocità in direzione di Milano Marittima.

===> Segue

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta una raffineria di cocaina, nei guai il "gestore" residente a Rimini

RiminiToday è in caricamento