Scuola Superiore per Mediatori Linguistici: inaugurato l'anno accademico

"La scuola non è stata fatta da adulti ma da ragazzi – ha detto Arduini - Se c’è una cosa che appartiene ai giovani è la capacità di pensare che qualsiasi cosa sia realizzabile"

Lunedì mattina nell’Aula Magna della Fondazione Universitaria San Pellegrino si è svolta la cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico 2014/2015 della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici. Vi hanno preso parte oltre agli studenti, il direttore Stefano Arduini, vice presidente Fusp, e il professor Ubaldo Stecconi, che è ritornato alla Scuola Superiore, dove tra il 1987 e il 1992 è stato docente e direttore, per una lectio magistralis su “Competenze collaterali: tutto ciò che si impara in un corso per traduttori e interpreti oltre a tradurre e interpretare, cosa farne e quanto vale (tanto)”.

“La scuola non è stata fatta da adulti ma da ragazzi – ha detto Arduini -  Se c’è una cosa che appartiene ai giovani è la capacità di pensare che qualsiasi cosa sia realizzabile. Quando si inizia a pensare che non tutte le cose sono realizzabili, allora si è diventati adulti”. “La scommessa coraggiosa che l’ordine dei servi aveva fatto su di noi è ancora viva - ha ricordato Stecconi - Ho diretto la Scuola di Misano per sei anni dal 1997, nel 1992 sono andato a Manila dove son rimasto 6 anni, nel 1998 sono andato a Washington dove sono rimasto fino al febbraio 2001. Nel 2001 sono stato assunto alla Commissione europea come traduttore, poi sono diventato speechwriter. Sono stato assunto a 39 anni, fino allora sono stato precario. Per 11 anni ho fatto quello che avevo imparato a Misano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il professor Stecconi ha anche insegnato Teoria della traduzione in diverse Università tra Italia, Filippine e Stati Uniti, oltre ad aver lavorato anche nel campo dell’editoria, del giornalismo e dei media, come corrispondente da Washington per il programma di Radio 3 Fahrenheit. Importante il suo contributo di ricercatore e studioso nei Translation Studies, in particolare per quel che riguarda l’interazione tra la semiotica e la traduzione. Numerose sono le sue pubblicazioni, alcune con case editrici molto prestigiose come St.Jerome e John Benjamins.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento