rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Scuole e uffici comunali accendono il riscaldamento, il Comune lancia un vademecum anti-sprechi

Diverse le misure adottate dall'amministrazione di Misano per contenere i consumi e risparmiare sulle bollette energetiche

È fissata per lunedì 7 novembre l’accensione degli impianti di riscaldamento nelle scuole, negli uffici comunali e nelle strutture sportive di Misano Adriatico. In un’ottica di ottimizzazione e razionalizzazione dei consumi, di fronte all’aumento del prezzo del gas, l’amministrazione comunale ha deciso di posticipare di alcune settimane la data di avvio rispetto a quella del 22 ottobre, prevista per la regione Emilia – Romagna. Al fine di ridurre i consumi si è deciso, inoltre, di ridurre gli orari di accensione degli impianti di riscaldamento, in conseguenza ad una razionalizzazione delle presenze negli edifici comunali, senza però andare a ridurre i servizi al pubblico. Un’altra misura adottata per il contenimento dei consumi consiste nell’abbassare di un grado la temperatura all’interno degli edifici adibiti a sede comunale, provvedimento che non riguarderà invece le scuole, dove la temperatura non subirà variazioni. Sono in atto, infine, alcuni accorgimenti per il risparmio dell’energia elettrica negli uffici comunali e sono allo studio possibili soluzioni che riguardino la pubblica illuminazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole e uffici comunali accendono il riscaldamento, il Comune lancia un vademecum anti-sprechi

RiminiToday è in caricamento