Serata brava di tre ravennati, sorpresi a danneggiare le auto in sosta

L'intervento della polizia di Stato ha sorpreso i giovani dopo che avevano rovesciato dei cartelli della segnaletica e spaccato gli specchietti retrovisori

Nella notte tra sabato e domenica una pattuglia della polizia di Stato, durante i controlli del territorio, ha notato un gruppo di giovani in via Brighenti e, gli agenti, hanno sentito il classico rumore degli specchietti retrovisori delle auto che venivano divelti. Insospettito, il personale della Questura ha seguito le tre ombre mentre, nel frattempo, è arrivata via radio la segnalazione di tre persone che, poco prima in corso d'Augusto, avevano rovesciato dei cartelli della segnaletica. I giovani, due ragazzi e una ragazza, sono stati quindi fermati e, dagli accertamenti, è emerso che in via Brighenti tre specchietti erano stati danneggiati. Alle domande degli agenti, il gruppo ha iniziato a rispondere in maniera evasiva spiegando id essere dei ravennati che avevano trascorso la serata a Rimini e stavano per rientrare in treno a casa. Nel frattempo, sul posto è arrivato un residente della zona che aveva segnalato l'accaduto al 113 e, davanti ai tre, li ha riconosciuti come gli autori dei danneggiamenti. I due maschi, entrambi 25enni, sono stati quindi portati in Questura e, a loro carico, è arrivata la denuncia a piede libero per danneggiamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento