Si trova in Italia, ma non può perchè espulso: arrestato

Un disoccupato albanese di 28 anni è stato arrestato martedì pomeriggio dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Riccione per ingresso clandestino nel territorio nazionale

Un disoccupato albanese di 28 anni è stato arrestato martedì pomeriggio dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Riccione per ingresso clandestino nel territorio nazionale. L'extracomunitario è stato fermato mentre passeggiava in viale D'Annunzio. Dagli accertamenti è emerso che l’indagato, espulso dal territorio nazionale in ottemperanza di un decreto di espulsione emesso dal Prefetto della Provincia di Caserta ed accompagnato alla frontiera di Bari nel 2005,  aveva fatto rientro nel territorio nazionale prima del periodo consentito. Ora si trova in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento