Cronaca

Sognavano notti di sesso sfrenato ma venivano derubati dalle escort

Due professioniste del sesso a pagamento accusate di aver drogato i clienti per poi ripulirli di contanti e preziosi

Il pubblico ministero ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di due escort russe accusate di aver drogato i clienti, che sognavano una notte di sesso sfrenato a pagamento, per poi derubarli di contanti e preziosi. Sarebbe davvero lungo la lista di chi è finito nella rete delle "professioniste" a luci rosse che operavano in un night della Riviera e che, secondo le accuse, avevano messo a punto un piano perfetto. Operando singolarmente o in coppia, le due russe avvicinavano il potenziale cliente agganciandolo in un night. Descritte come delle bellezze mozzafiato, non avevano problemi ad agganciare gli uomini in cerca di sesso per poi convincerli ad accompagnarle a casa con il miraggio di evoluzioni sotto le lenzuola. Una volta arrivate nell'appartamento della vittima scattava la seconda fase del piano: con la scusa di un ultimo drink per scaldare i motori, le maliarde ne approfittavano per versare potenti sonniferi nel bicchiere del malcapitato il quale puntualmente scivolava tra le braccia di Morfeo invece di quelle della escort.

Con uno dei malcapitati la dose era stata talmente tanto potente da spedirlo nel mondo dei sogni per un giorno intero e, al risveglio, si era ritrovato completamente nudo e con l'appartamento ripulito da contanti, preziosi e capi d'abbigliamento griffati. Al malcapitato non era rimasto altro da fare che denunciare tutto alle forze dell'ordine che, al termine di una serie di indagini, avevano scoperto il modus operandi delle due lucciole. Le russe, una volta identificate, si erano sempre professate innocenti da tutti gli addebiti ma, una volta che la storia è venuta alla luce, sono sparite dalla circolazione e difficilmente si presenteranno in tribunale il prossimo 22 ottobre per la decisione del gip sul rinvio a giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sognavano notti di sesso sfrenato ma venivano derubati dalle escort

RiminiToday è in caricamento