Solo un temerario per il tradizionale tuffo in mare del primo gennaio

A causa delle normative anti-covid il comitato Turistico di Torre Pedrera che ogni anno organizza la manifestazione non ha potuto mettere in piedi la kermesse

Come ogni primo gennaio a Torre Pedrera è d'uso fare il classico bagno inaugurale di buon anno  e, anche nel 2021, la tradizione è stata rispettata anche se all'appuntamento si è presentato un solo temerario. A causa delle normative anti-covid, infatti, il comitato Turistico di Torre Pedrera che ogni anno organizza la manifestazione non ha potuto mettere in piedi la kermesse. A voler comunque onorare l'appuntamento ci ha pensato Stefano, torrepedrese Doc, che non ha resstito all'attrazione del mare che solo chi ci abita conosce. Alle 12 in punto, sfidando il freddo, si è tuffato in Adriatico nella speranza che questo gesto mitico possa portare un barlume di serenità e gioia nel 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento