Sonia Pedulli è la prima presidentessa donna del Lions Club Valle del Conca

A guidare il club service, che conta un centinaio di iscritti provenienti da tutta la provincia e dalle vicine Marche, sarà Sonia Pedulli

Il Lions Club Valle del Conca si tinge di rosa con la nomina della prima presidentessa donna nella sua storia trentennale. A guidare il club service, che conta un centinaio di iscritti provenienti da tutta la provincia e dalle vicine Marche, sarà Sonia Pedulli. La nuova presidentessa, proprietaria di una gioielleria a Morciano, è molto nota e apprezzata per il impegno nel sociale, per la sua spiccata sensibilità e per la capacità di affrontare ogni situazione con spirito positivo e determinazione. Sonia Pedulli subentra all’uscente Andrea Carnemolla, che ha affiancato in qualità di cerimoniere durante il suo intenso anno leoistico dedicato allo spirito positivo e allo sport come esempio di vita.

Il motto della neo presidentessa sarà ‘Noi Serviamo’: lo stesso che contraddistingue il Lions Club. Una scelta che ha un motivo profondo: porre l’attenzione sul senso del servire, inteso come senso di vita, poiché ciascun individuo attraverso le sue capacità è utile alla collettività e può fare la differenza. “L’anno di mia presidenza sarà dedicato alla valorizzazione dei talenti e alla creatività– ha dichiarato Sonia Pedulli – poiché sono convinta che ognuno di noi abbia un ruolo fondamentale da protagonista nelle proprie scelte per contribuire all’elevazione personale e della comunità. Attraverso gli incontri e le attività proposte che avranno come tema centrale l’Arte in tutte le sue accezioni si vorrà far emergere la passione, l’entusiasmo e lo spirito altruista che anima il nostro Club. Sarà un anno rivolto alla crescita relazionale e al confronto tra i soci e con la collettività”.

La ‘timoniera’ del Lions Club Valle del Conca indirizzerà i soci verso un anno intenso scandito da service particolarmente dedicati alla condivisione delle difficoltà con le persone del territorio di riferimento. L’elezione di una donna rappresenta una svolta importante per il Club, infatti permetterà di valorizzare l’importanza e la ricchezza della sensibilità e della potenzialità femminili. Tra i suo i obiettivi c'è anche il consolidamento del numeroso gruppo femminile attivo da alcuni anni in numerose attività sia organizzative, sia di fundraising. Iniziative, riunioni e momenti di confronto saranno condivise con il gruppo di giovani che compone il Leo Club, l’unico in provincia di Rimini.
Alla cerimonia di investitura erano presenti oltre al past Governatore di distretto 108 A, Ezio Angelini anche Stefano Pompei, Presidente di circoscrizione e la Presidente di Zona, Marina Giannini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento