Sopraffatto da corrente e mare agitato, turista rischia di annegare

Provvidenziale l'intervento del bagnino di salvataggio che ha recuperato l'uomo quando oramai si trovava a 30 metri dalla riva

Provvidenziale è stato l'intervento del bagnino di salvataggio che, nella mattinata di lunedì, ha portato in salvo un turista che rischiava di annegare. L'allarme è scattato verso le 9.45 quando, nello specchio di mare davanti al Bagno 76 di Rimini, è stato notato un uomo in difficoltà a circa 30 metri dalla costa che, sopraffatto dalla corrente e dal mare agitato, è sparito tra le onde. Il salvataggio si è tuffato riuscidendo a riportare a riva il turista, un 74enne, e a praticare le manovre di primo soccorso mentre, sulla battigia, intervenivano i mezzi del 118 con ambulanza e auto medicalizzata. L'anziano, in stato di shock ma che respirava autonomamente, è stato poi trasportato al pronto soccorso dell'Infermi di Rimini.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • 9 trucchi per fare la valigia perfetta

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

  • La moto finisce schiacciata sotto a un camion, due centauri feriti seriamente

Torna su
RiminiToday è in caricamento