Spacciatore recidivo finisce in carcere per una pena definitiva

Lo straniero, tra il febbraio e il maggio del 2013, era stato protagonista di una serie di episodi di spaccio di stupefacenti

Nella amttinata di mercoledì i carabinieri della Stazione di Viserba hanno individuato ed arrestato un 40enne albanese, domiciliato a Santa Giustina, sul pale pendeva un ordine di carcerazione. Lo straniero, tra il febbraio e il maggio del 2013, era stato protagonista di una serie di episodi di spaccio di stupefacenti per il quale era stato condannato a 2 anni, 4 mesi e 16 giorni di reclusione. Diventata definitiva la pena, il 40enne è stato quindi arrestato e portato in caserma da dove, al termine delle pratiche di rito, è stato trasferito nel carcere riminese dei "Casetti" per scontare la condanna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento