Spaccio di droga: quattro arresti a Cattolica in poche ore

. Un 18enne romeno, residente nella località balneare, è stato arrestato con l'accusa di spaccio stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale

È di quattro arresti il bilancio di una serie di controlli svolti dai Carabinieri di Cattolica. Un 18enne romeno, residente nella località balneare, è stato arrestato con l'accusa di spaccio stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. L'individuo è stato fermato sul lungomare al termine di specifico servizio di osservazione. È stato notato cedere ad un giovane assuntore 1,2 grammi di hashish. Immediatamente bloccato, lo stesso indagato, allo scopo di guadagnare la fuga, ha colpito a pugni un militare intervenuto, senza procurargli lesioni:

Senpre gli uonini dell'Arma hanno arrestato un 30 enne romano, già noto alle forze dell'ordine e residente a Cattolica, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In questo caso i militari della locale Tenenza hanno notificato martedì all’indagato, peraltro già agli arresti domiciliari, una “ordinanza di custodia cautelare in carcere” emessa dal Tribunale di Rimini quale aggravamento della misura cautelare in atto a seguito delle continue violazioni agli obblighi puntualmente segnalati all’Autorità Giudiziari dagli stessi militari operanti.

Nei guai sono finiti anche un 22enne ed un 27enne, entrambi napoletani domiciliati a Cattolica, responsabili, in concorso fra loro, dii detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella circostanza i militari, al termine di uno specifico servizio di osservazione effettuato in centro, hanno bloccato i campani, trovandolo con 30 grammi di marijuana, 5 di cocaina e 13 di hashish, tutti suddivisi in dosi pronte allo spaccio.

-   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento