rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Bellariva / Piazzale Gondar

Spaccio di "neve" a Bellariva, due senegalesi finiscono in manette

Pizzicati dai carabinieri mentre vendevano della cocaina a due turisti che sono poi stati segnalati in Prefettura

E' andata male a due senegalesi di 29 e 30 anni, entrambi vecchie conoscenze delle forze dell'ordine, la vendita di "neve" allestita in piazzale Gondar a Bellariva. Gli stranieri, verso le 2.30, sono stati notati dai carabinieri di Rimini mentre confabulavano con due giovani tursiti e, a un certo punto, è arrivato lo scambio sospetto. I militari dell'Arma sono entrati in azione bloccando i quattro ed è emerso che i ragazzi avevano appena acquistato una dose di cocaina dagli stranieri. Per i turisti è scattata la segnalazione in Prefettura come assuntori mentre i pusher, nelle cui tasche è stato trovato del denaro ritenuto provento di precedenti vendite, sono stati arrestati. Processati per direttissima venerdì mattina, sono stati condannati al divieto di dimora nelle provincie di Rimini, Pesaro e Forlì-Cesena.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di "neve" a Bellariva, due senegalesi finiscono in manette

RiminiToday è in caricamento