rotate-mobile
Cronaca

Dalla stazione alla Fiera in 9 minuti, il consiglio approva la seconda linea del Metromare. Cantieri nel 2024

L’aggiudicazione della gara è prevista entro dicembre 2023, con l’avvio delle opere per estate 2024. Il Pnrr fissa al 30 giugno 2026 la conclusione dei lavori

Con 22 voti favorevoli, 2 contrari e 5 astenuti il Consiglio Comunale, nella seduta di giovedì sera (22 giugno), ha approvato il  “2° Stralcio del sistema di trasporto rapido costiero (Metromare) tratta Rimini Fs - Rimini Fiera”. Un’infrastruttura finalizzata a implementare la tratta già in servizio tra Rimini Fs e Riccione Fs connettendola con punti strategici del territorio - come la fiera - e altre destinazioni della città dislocate lungo la linea ferroviaria Rimini-Bologna. Il prolungamento fino a fiera consente di creare un asse portante del trasporto pubblico rapido, sicuro, affidabile ed ecologico capace di migliorare l’intero sistema di trasporto su area provinciale mettendo in relazione la zona sud di Rimini fino a Riccione, con l’area della stazione, la fiera e altre zone di grande interesse per la città, come l’area sportiva di Rivabella, il polo scolastico di Viserba e la nuova piscina.  

Si tratta di un investimento di quasi 54 milioni di euro (circa 60 milioni il quadro economico complessivo comprensivo di Iva) interamente finanziato attraverso risorse del Pnrr: ai 49 milioni già assegnati, si aggiungono altri 4,9 milioni (pari al 10% dell’opera) attraverso il fondo stanziato per far fronte al rincaro dei costi e destinato alle opere con avvio indifferibile.  

Seguendo le tempistiche dettate dal Pnrr, la pubblicazione del bando di gara avverrà entro la fine del mese - a cura di Pmr che è stazione appaltante e pubblicherà il bando.

L’aggiudicazione della gara è prevista entro dicembre 2023, con l’avvio delle opere per estate 2024. Il Pnrr fissa al 30 giugno 2026 la conclusione dei lavori. Per questo progetto è stato seguito l'iter specifico previsto dai progetti Pnrr,  che consente di fare variante urbanistica e indire le procedura di gara con lo studio di fattibilità rafforzato redatto ai sensi delle linee guida emanate dal ministero dei trasporti.

I numeri dell’opera

Il tracciato, posizionato sul lato monte della linea ferroviaria Bologna–Ancona, è lungo 4,2 km e interconnette la stazione di Rimini Fs e Rimini Fiera in un tempo di percorrenza stimato in 9 minuti, con frequenza di servizio di 5 minuti. Ai due capolinea si aggiungono le sei fermate intermedie Principe Amedeo, che rappresenterà in stazione il polo di attestamento e interscambio del  trasporto pubblico locale; San Giuliano, Rivabella, Sacramora, Popilia, a servizio delle diverse funzioni scolastiche, sportive e di servizi; Fiera Est-Teodorico a favore anche del comparto abitativo che insiste nella zona (via Teodorico e via Turchetta).

Con il prolungamento Stazione-Fiera, si andrà quindi a comporre un tracciato complessivo del metromare lungo 14 km, con 23 fermate e la possibilità di percorrere l’intera tratta (Fiera-Riccione) in 31 minuti, attraverso una flotta di 15 mezzi. Ai nove bus attualmente in uso se ne aggiungeranno infatti ulteriori sei, evoluzione degli attuali veicoli in uso (Exqui.City18T) a trazione interamente elettrica («full electric») e a zero emissioni in ogni condizione di marcia. La capacità di trasporto in situazioni standard è stimata in 1.800 passeggeri all’ora per direzione, con la possibilità di essere modulato e potenziato in circostanze eccezionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla stazione alla Fiera in 9 minuti, il consiglio approva la seconda linea del Metromare. Cantieri nel 2024

RiminiToday è in caricamento