Non supera la morte della madre per Covid e si toglie la vita

L'uomo, con una serie di problemi alle spalle, si è ferito mortalmente con una motosega

Tragedia a Riccione, nella mattinata di venerdì, dove un 70enne si è tolto la vita nella sua abitazione. L'uomo, con alle spalle una serie di problemi, non era autosufficente ed era stato sempre accudito dalla madre. La donna, tuttavia, il mese scorso era venuta a mancare stroncata dal Covid e il figlio non è riuscito a superare il dolore per il lutto. Secondo quanto emerso, nella mattinata di venerdì intorno alle 11.30 ha utilizzato una motosega per ferirsi mortalmente al collo. E' scattato l'allarme e, sul posto, sono accorsi i sanitari del 118 con ambulanza e auto medicalizzata oltre ai carabinieri di Riccione. Per il 70enne, tuttavia, non c'era più nulla da fare e il medico non ha potuto far altro che dichiararne il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento