Tanti auguri Ponte di Tiberio: la Festa De' Borg 2014 chiude con un grande successo

Oltre 40mila persone si sono assiepate tra le strade di San Giuliano per la XIX edizione di uno degli appuntamenti più amati dai riminesi. Gran finale con i fuochi d'artificio che hanno illuminato il simbolo della città

Una folla di oltre 40mila persone si è assiepata, domenica sera, per l'ultimo giorno della XIX Festa De' Borg che è coincisa con il bimillenario del ponte di Tiberio che, oltre a simbolo di Rimini, è il tratto di unione tra la città e il Borgo San Giuliano. “Tiberio Tein Bota!” è stato il motto che ha caratterizzato uno degli appuntamenti più amati dai riminesi e dai borghigiani e che, come sempre, vede i residenti di una delle zone più caratteristiche di Rimini impegnarsi attivamente per l'organizzazione dell'evento. Una festa che si è sonadata tra la grande parata di apertura sul Ponte, coperto nel pomeriggio di sabato da grandi teli rossi e nascosto fino alla sua riapertura in serata, il suggestivo “video-mapping” creato dall’artista Luca Agnani e gli altri eventi che si sono sviluppati tra le vie e le piazze del Borgo. Una festa che si è chiusa in bellezza domenica sera con il ponte pronto a spegnere le sue 2000 candeline vestito a festa grazie a una performance che lo ha inondato di luce. Speciali cannoni video, infatti, hanno proietteto sulle pietre antiche un caleidoscopio di textures in loop offerte dall’insolita crew di artisti United Artists for Tiberio.

A regalare emozioni il gran concerto di gala in onore dei suoi 2 millenni di storia in collaborazione con la Sagra Musicale Malatestiana, orchestra Lettimi, orchestra sinfonica Rossini, coro lirico città di Rimini “A. Galli”. Al termine dell’esecuzione del concerto, coro e orchestra sono restati sul palco per intonare l'happy birthday di rito mentre, nelle acque dell'invaso, ha fatto il suo ingresso una gigantesca torta con le sue 2000 candeline. A chiudere la serata di gala un suggestivo spettacolo di fuochi d’artificio che hanno illuminato le arcate del ponte sulle note della musica di Handel e dei Deep Purple. Unico e sperimentale nel suo genere, lo spettacolo di fuochi d’artificio è stato realizzato da Scarpato ed è stato accompagnato in diretta con l’orchestra della sagra Musicale Malatestiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento