Tenta il gesto estremo buttandosi nel vuoto dalla balconata del centro commerciale

Momenti di paura alle "Befane" quando un uomo ha scavalcato il parapetto della galleria per poi lasciarsi cadere

Momenti di paura, nel primo pomeriggio di lunedì, al centro commerciale "Le Befane" di Rimini con un uomo che ha tentato il gesto estremo. Tutto è avvenuto poco prima delle 14 quando l'aspirante suicida, per motivi ancora in corso di accertamento da aprte della polizia di Stato, si trovava al piano rialzato e, all'improvviso, ha scavalcato il parapetto rimanendo sospeso. Nonostante le urla della gente, e l'intervento del personale della sicurezza, l'uomo all'improvviso si è lasciato andare rovinando a terra dopo un volo di oltre 6 metri. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi sanitari che hanno prestato le prime cure al ferito rimasto cosciente dopo la caduta. Stabilizzato, è stato poi trasportato al "Bufalini" di Cesena con il codice di massima gravità ma, al momento, non sarebbe in pericolo di vita. Per i rilievi di rito, e per ricostruire l'accaduto, nel centro commerciale sono intervenute due Volanti della polizia di Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento