Tenta la truffa del resto in farmacia ma scappa all'arrivo dei carabinieri

Una donna straniera ha cercato di raggirare la commessa di una farmacia di Viserba. A smascherare il tenato bidone sono state le riprese delle telecamere

Verso le 19 di giovedì o carabinieri sono intervenuti in una farmacia di Viserba dove una donna, di nazionalità romena, pretendeva il resto per una banconota mai data. La straniera, infatti, sosteneva di aver dato alla farmacista una banconota di taglio più grande rispetto alla realtà e, confidando nella distrazione, di poter incassare un resto maggiore. La romena, alla vista dei carabinieri, è fuggita a gambe levate e i militari hanno acquisito le immagini delle telecamere a circuito chiuso dalle quali si evince come la straniera avesse pagato con 10 euro e pretendeva il resto di 50. Ora i militari sono a lavoro per identificare la donna e denunciarla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento