rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Viserba / Piazzale Sacco e Vanzetti

Terrore a Viserba, palazzo in fiamme nella notte: 16 famiglie evacuate e 13 persone in ospedale

Terzo episodio simile in pochi giorni in via Sacco e Vanzetti. Danni ingenti a un palazzo dichiarato inagibile, i residenti ospitati alla Palestra di Viserba. Per 13 persone servono le cure in ospedale dopo inalazione di fumo

Regnano paura e sconforto in via Sacco e Vanzetti a Viserba Monte, dove nel cuore della notte tra sabato e domenica (24 dicembre) si è registrato l’ennesimo incendio in un condominio. Si tratta del terzo caso nel giro di pochi giorni, ma questa volta i danni sono notevoli ed è stata messa in pericolo la salute delle persone che risiedono nello stabile. Sul caso indaga la Polizia di Stato, si tratta con tutta probabilità di un’azione dolosa, viste le numerose similitudini con i precedenti roghi. Questa volta si è reso necessario evacuare l’intero stabile, sono fuori casa un totale di 36 persone di 16 nuclei familiari, è stata necessaria una soluzione d’emergenza con l’ospitalità nella Palestra di Viserba dove alcune persone hanno dovuto trascorrere la nottata. Ad avere la peggio 13 persone, di cui 2 minori e un neonato, che sono state trasferite negli ospedali di Rimini e Cesena per le cure del caso, dopo aver respirato parecchio fumo, nessuno è in condizioni gravi.

Le fiamme si sono propagate attorno alle due del mattino al piano terreno della palazzina, in un androne d’ingresso coperto, dove sono stati coinvolti nel rogo alcuni motorini e una moto. Imponente l’intervento dei Vigili del fuoco al lavoro per spegnere le fiamme, al termine delle operazioni l’intero palazzo è stato dichiarato non fruibile e anche se non ci sarebbero stati danni all’impianto del gas si renderanno necessarie verifiche alle linee elettriche, addetti di Enel sono pronti a intervenire nella giornata di domenica (24 dicembre). Ad avere la peggio gli appartamenti del primo piano, che hanno subito dei gravi danni. Sull’accaduto indaga la Polizia di Stato che ha posto sotto sequestro l’area, l’attenzione è concentrata sul fatto che possa trattarsi degli stessi autori che già avevano dato fuoco a un motorino in sosta nel palazzo di fianco, solamente due giorni prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore a Viserba, palazzo in fiamme nella notte: 16 famiglie evacuate e 13 persone in ospedale

RiminiToday è in caricamento