rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca

Test diagnostici per il Covid-19 clandestini, nei guai la titolare di una parafarmacia

Denunciata la responsabile che effettuava prelievi ematici senza averne i titoli, sequestrati i kit per un valore di circa 10mila euro

La titolare di una parafarmacia, nella zona sud della provincia di Rimini, è stata denunciata dai nas di Bologna per esercizio abusivo dela professione. La donna, secondo quanto emerso, senza averne i titoli effettuava dei prelievi ematici ai clienti che acquistavano il test rapido per individuare gli anticorpi del Covid-19. Per ogni analisi, venivano richiesti 30 euro. I carabinieri, all'interno della parafarmacia, hanno trovato e sequestrato circa 300 kit per un valore di 10mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test diagnostici per il Covid-19 clandestini, nei guai la titolare di una parafarmacia

RiminiToday è in caricamento