rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Test sierologico, i Nas bloccano un laboratorio privato

Denunciati il legale rappresentate e il direttore sanitario per inosservanza del provvedimento dell’autorità

Blitz dei carabinieri del Nas nel laboratorio privato Rimedical di Santarcangelo di Romagna dove, nei giorni scorsi, erano stati avviati i test sierologici per accertare la presenza del nuovo Coronavirus nel sangue. Secondo quanto emerso, non si tratterebbe di "un’attività sanitaria urgente e indifferibile" e quindi sarebbe in violazione all’ordinanza regionale per il contenimento dell'epidemia. Il legale rappresentate e il direttore sanitario sono stati denunciati per inosservanza del provvedimento dell’autorità.

La Regione Emilia-Romagna era già intervenuta su questo aspetto con una presa di posizione netta del commissario alla sanità Sergio Venturi: "La giunta prenderà un provvedimento per definire quali soggetti, come il servizio sanitario regionale, potranno farsi carico di somministrare questi test. Nella stessa delibera si deciderà se i laboratori privati potranno candidarsi a lavorare per conto del pubblico, ma sempre sotto l’egida e i criteri di sicurezza stabiliti dalla Regione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test sierologico, i Nas bloccano un laboratorio privato

RiminiToday è in caricamento