Cronaca

Tira bidoni e segnaletica in mezzo alla strada, esagitato bloccato dalla Municipale

All'arrivo degli agenti l'uomo ha cercato di aggredire le divise, nelle sue tasche due bancomat e una tessera di un supermercato risultate rubate

Strappava bidoni e segnaletica, tirandola in mezzo alla strada, tirava pugni e calci alle macchine, urlava ed inveiva ad alta voce. Non solo, una volta avvicinato da una pattuglia della Polizia Locale ha cercato di aggredire i due agenti che cercavano di calmarlo. Questi i motivi che hanno portato all’arresto per resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale di un extracomunitario 39enne, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine.  Ai capi di imputazione, una volta arrivati nella sede del Comando della Polizia Locale, si è aggiunto anche quella di ricettazione, essendo state trovate nelle sue tasche anche due bancomat e una tessera di un supermercato risultate rubate. Una utenza sim è stata ingoiata prima di poterne verificare la provenienza. Una volta in centrale, l’accusato ha continuato nel suo impeto d’ira, non collaborando ma, anzi, continuando ad insultare gli agenti e danneggiando anche gli strumenti per le segnalazioni. Il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo inoltre il divieto di dimora in provincia di Rimini per l'imputato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tira bidoni e segnaletica in mezzo alla strada, esagitato bloccato dalla Municipale

RiminiToday è in caricamento