Cronaca

Tragedia sul lavoro, operaio muore schiacciato dalla propria auto

Il mezzo in sosta ha iniziato improvvisamente a muoversi travolgendo l'uomo che non ha avuto scampo

Foto archivio

Tragedia in Valmarecchia, nel pomeriggio di domenica, dove l'operaio 48enne Alessandro Magnani ha perso la vita rimanendo schiacciato dalla propria auto. Il dramma si è consumato intorno alle 15.30 in località Cà Baldano di Maiolo, e a dare l'allarme è stato un residente della zona che ha trovato il corpo dell'operaio. Proprio qui, secondo le prime notizie, l'operaio, che lavorava per una ditta di Cesena appaltatrice dell'Enel, si era recato per consegnare ai residenti degli avvisi sulla prossima interruzione di energia elettrica per dei lavori. Per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Novafeltria la vittima era scesa dall'auto quando, improvvisamente, il mezzo si è messo in movimento lungo la strada in pendenza.

Dalla prima ricostruzione il 48enne avrebbe cercato di risalire nell'abitacolo per bloccare il veicolo ma è stato travolto e ucciso rimanendo schiacciato tra la vettura e un muretto che costeggia la strada. E' scattato l'allarme che ha fatto accorrere sul posto sia il 118, con ambulanza e auto medicalizzata, che i vigili del fuoco. Nonostante tutti gli sforzi dei sanitari, il medico non ha potuto far altro che dichiararne il decesso. Sono in corso le indagini dei carabinieri per accertare con esattezza la dinamica dell'incidente mortale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sul lavoro, operaio muore schiacciato dalla propria auto

RiminiToday è in caricamento