Tragedia sulla battigia, due turisti perdono la vita in pochi centimetri d'acqua

In entrambi i casi si è trattato di un malore fatale che ha colpito gli anziani in vacanza a Rimini

Foto archivio

Duplice dramma sulle spiagge di Rimini, nel pomeriggio di martedì, con due turisti che hanno perso la vita in pochi centimetri d'acqua. La prima tragedia si è consumata sulla battigia tra i Bagni 36 e 37, a Marina Centro, quando verso le 17 un 86enne è sceso in mare. A pochi metri dalla riva, però, si è improvvisamente accasciato in acqua e, i passanti, hanno dato l'allarme mentre il bagnino di salvataggio è accorso per riportarlo sulla battigia e iniziare le manovre di primo soccorso. Nel frattempo sono intervenuti i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi sanitari che hanno tentato disperatamente di rianimare l'86enne ma, alla fine, si sono dovuti arrendere e, dopo quasi un'ora, il medico non ha potuto far altro che dichiararne il decesso. Sul posto, per gli accertamenti di rito, i militari della Capitaneria di Porto. Dinamica molto simile a Viserba, al Bagno 35 Playa Ricos, dove a perdere la vita è stato un 80enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

Torna su
RiminiToday è in caricamento