Cronaca

Trasporto irregolare di pesce fresco, nei guai proprietario del furgone

Il mezzo fermato dalla polizia Stradale non era idoneo a causa di diverse anomalie nello scomparto refrigerante

Durante i controlli alla circolazione una pattuglia della polizia Stradale di Rimini, nella mattinata di sabato, si è imbattuta in un furgone per il trasporto di pesce di una ditta del posto. Ad attirare l'attenzione degli agenti è stata la mancanza dell'adesivo indicante la scadenza della revisione del sistema di refrigerazione. Nel vano di carico vi erano stoccati diversi contenitori con all’interno 364 chili di pesce destinato al mercato coperto. Un approfondito controllo dei documenti ha quindi permesso di accertare che il certificato del sistema di refrigerazione era regolare ma non idoneo sul territorio italiano per effettuare il trasporto in quanto il veicolo era di nazionalità diversa e quindi la merce non poteva essere trasportata. Inoltre è stato verificato che il mezzo coibentato non era idoneo in quanto non in grado di contenere le fuoriuscite di acqua durante la marcia. Il veicolo, quindi, è stato multato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto irregolare di pesce fresco, nei guai proprietario del furgone

RiminiToday è in caricamento