Troppo rumore durante la spaccata, i vicini sventano il colpo alla macelleria

Il fracasso nel cuore della notte ha allertato i residenti che, a loro volta, hanno dato l'allarme alla polizia di Stato

Foto archivio

Si è concluso con un paio di manette il tentato furto che, nella notte tra lunedì e martedì, è stato messo in atto da un 30enne napoletano. Il campano, verso le 3, ha cercato di entrare in azione nei negozi all'incrocio tra le vie Trieste e Nazario Sauro, a Marina Centro, ma ha commesso l'errore di fare troppo chiasso mettendo così in allarme tutto il vicinato. Sono stati gli stessi residenti che, fatti sobbalzare dal letto per un rumore più forte degli altri, si sono affacciati alla finestra scorgendo il ladro e hanno chiesto l'intervento della polizia di Stato nonostante questi gli urlasse di farsi gli affari suoi. Arrivata sul posto, la pattuglia delle Volanti è riuscita a bloccare il ladro che aveva appena sfondato la vetrina di una macelleria. Il 30enne, che oltretutto si era anche lievemente ferito alla mano, è stato quindi arrestato e portato in Questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento