rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca Viserba / Via Emilia, 40

Trovato cadavere nel suo letto, si indaga sulla morte di un 21enne

A dare l'allarme è stato un amico che nella mattinata di lunedì non sentendolo ha chiesto l'intervento dei vigili del fuoco per aprire la porta dell'appartamento

L'allarme è scattato nella mattinata di lunedì quando verso le 11 un giovane, che non riusciva a mettersi in contatto con l'amico, ha chiamato i vigili del fuoco per aprire la porta. Il personale del 115 è così intervenuto in via Emilia, a Rimini, dove un seminterrato era stato trasformato in abitazione per due persone. Dopo aver aperto la porta, i vigili del fuoco hanno dovuto abbattere una parete di legno che divideva i locali e all'interno del secondo hanno fatto la macabra scoperta. Riverso a terra è stato trovato il corpo senza vita di un ghanese 21enne. Il personale del 118, intervenuto sul posto, non ha potuto far altro che dichiararne il decesso ed è stata avvertita la polizia di Stato intervenuta con le Volanti, il personale della Scientifica e la Squadra mobile. Dai primi riscontri è emerso che la vittima, regolare in Italia e incensurato, non presentava segni di violenza e non sono state trovate tracce di stupefacenti. Verosimilmente dovrebbe trattarsi di morte naturale dovuta a un malore ma il magistrato di turno, informato del decesso, ha disposto l'autopsia per accertare le cause del decesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato cadavere nel suo letto, si indaga sulla morte di un 21enne

RiminiToday è in caricamento