menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La promozione di Riccione? Ai mercatini di Natale in Tirolo

Riccione parteciperà per la seconda volta ai mercatini natalizi della "Capitale delle Alpi", tra i più affascinanti e visitati d'Europa. Innsbruck e i suoi 40 paesi turistici lanciano l'idea di un futuro "Festival internazionale dell'Ospite

Riccione parteciperà per la seconda volta ai mercatini natalizi della “Capitale delle Alpi”, tra i più affascinanti e visitati d’Europa. Innsbruck e i suoi 40 paesi turistici lanciano l’idea di un futuro “Festival internazionale dell’Ospite” che potrebbe tenersi nelle due città ad anni alterni. Un fitto programma di visite e sopralluoghi per la delegazione austriaca guidata dall’Assessore al turismo di Innsbruck Rudi Federspiel, deputato e politico di lungo corso ma anche titolare di agenzia viaggi

Venerdì 12 ottobre alle ore 12 presso il Palazzo del Turismo, il Sindaco Massimo Pironi e l’Assessore al turismo Simone Gobbi hanno accolto una delegazione di rappresentanti della città di Innsbruck (Austria) guidata dall’Assessore al turismo della città, Rudi Federspiel, e composta dal Presidente Ente turistico di Innsbruck e dei suoi 40 paesi turistici Karl Gostner, e da Hermann Weiskopf, amministratore Innsbruck Tourismus.

“Una collaborazione che diventa oggi sempre più stringente e importante – così ha esordito l’Assessore al turismo Simone Gobbi presentando gli ospiti alla platea composta da giornalisti e dai rappresentanti dei Club di prodotto riccionesi (PromHotels, Consorzio CostaHotels, Bike e Family Hotels Riccione, Riccione Turismo) e operatori – nata l’anno scorso dalla partecipazione dell’Assessorato al turismo ai mercatini natalizi di Innsbruck. Una iniziativa che , oggi possiamo dirlo, ha avuto già i suoi primi frutti. Infatti i dati resi noti dal Servizio statistico della Provincia a fine agosto danno conto di un aumento del 13 per cento dei turisti austriaci nella sola Riccione”.

“Sono venuto per la prima volta a Riccione nel 1967 con mia madre – ha raccontato l’Assessore al turismo di Innscruck, Rudi Federspiel – questa è la mia seconda volta. E devo dire che ho trovato una città chic ed elegante, che sono sicuro piacerà molto ai miei concittadini. Politico di lungo corso, già deputato, consigliere comunale, titolare di un’agenzia viaggi in città, Federspiel, ha annunciato la presenza della città di Innsbruck, la settimana prossima, alla Fiera turistica internazionale di Rimini TTG-TTI.

“Mi fa piacere che le presenze di turisti dall’Austria siano in aumento a Riccione – ha affermato Karl Gostner Presidente Ente turistico di Innsbruck e dei suoi 40 paesi turistici, ricordando il fascino delle atmosfere felliniane e la vicinanza con San Marino, la repubblica più piccola e più antica del mondo – in tempi di crisi internazionale, quella della collaborazione tra città turistiche può esser una chance in più per sfidare la concorrenza internazionale. Una sfida che vogliamo condividere con Riccione”.

“Sarete i benvenuti a Innsbruck anche quest’anno – ha aggiunto Hermann Weiskopf, amministratore di Innsbruck Tourismus – così come noi ci sentiamo coccolati quando siamo vostri ospiti”.
“Anche in questo caso – ha rilanciato il Sindaco Massimo Pironi – si dimostra come la qualità delle relazioni sia importantissima in campo turistico. Iniziative come questa si realizzano solo se c’è, certo una comunanza di interessi, ma anche un’amicizia e una simpatia di primo approccio. Anche per Riccione e per la riviera oggi il problema è quello di mantenere i numeri, come si dice. Ma questo è possibile solo ricercando sempre la qualità. Qualità del vivere, una città che offre servizi, dove è facile spostarsi, dove gli ambienti urbani sono belli e ben curati. Le scelte amministrative che Riccione ha fatto in questi anni vanno tutte in questa direzione”.  Il Sindaco Pironi ha poi ricordato i legami storici che hanno unito Riccione ai Paesi della Mitteleuropa e all’Austria come centro dell’ex Impero Austroungarico. “Ne sono una prova ancora oggi i nomi degli hotel riccionesi: Vienna, Boemia, Praga, Hungaria. C’è una storia che ci unisce ancora oggi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento