menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Ultimo giorno in spiaggia fatale per un turista bolognese

Ultimo giorno in spiaggia fatale per un turista bolognese di 65 anni deceduto, martedì verso le 13.30, sulla battigia del Bagno 61 di Riccione

Giornata nera sulle spiagge di Riccione con due turisti annegati di cui, uno, deceduto sulla battigia. A perdere la vita è stato un bolognese 65enne, al suo ultimo giorno di mare, colpito da un malore fatale martedì, verso le 13.30, sulla battigia del Bagno 61 di Riccione. Dalle prime indagini della Capitaneria di Porto, intervenuta sul posto, pare che l'uomo si trovasse poco lontano dalla riva quando, improvvisamente, si è accasciato in acqua privo di sensi. A quell'ora il servizio di salvataggio è sospeso e, la prima a dare l'allarme, è stata la moglie del 65enne. Sulla riva sono intervenuti i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, ma nonostante gli sforzi dei sanitari per il turista non c'era più nulla da fare. Il corpo dell'uomo è stato trasferito all'obitorio del cimitero di Riccione in attesa che, mercoledì mentina, venga esaminato dal medico legale per accertare le cause della morte.

Il secondo turista, un 80enne originario di Amelia in provincia di Terni, si è sentito male verso le 16.50 sulla battigia del Bagno 124. L’uomo si è accasciato in acqua ed è stato soccorso dal bagnino di salvataggio che ha iniziato le manovre di rianimazione mentre, nel frattempo, sono stati allertati i sanitari del 118. Sulla spiaggia sono intervenute sia l’ambulanza che l’auto medicalizzata coi medici che, dopo aver stabilizzato le condizioni dell’80enne, lo hanno portato al “Ceccarini” di Riccione col codice di massima gravità. Le sue condizioni, tuttavia, non destavano particolari preoccupazioni e non sarebbe in pericolo di vita.

Si è invece trattato di una crisi epilettica, e non si un annegamento, il malore che ha colpito un bagnante intento a prendere il sole sulla spiaggia libera di Rimini. L’uomo, soccorso in un primo tempo dal salvataggio, è stato poi preso in cura dal personale del 118 e trasportato all’Infermi di Rimini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento