Ubriaco e drogato aggredisce i sanitari e "azzanna" un agente della polizia di Stato

Notte brava per un ragazzo trovato in stato di semincoscienza lungo la strada, per il giovane sono scattate le manette

Svegliato nel cuore della notte dal suo "sonnellino" in mezzo alla strada, indotto da un mix di alcol e stupefacenti, il ragazzo non ha gradito le attenzioni dei sanitari e degli agenti della polizia di Stato trasformandosi in una vera e propria furia. Tutto è iniziato nella notte tra giovedì e venerdì quando, verso l'1, il 118 è stato allertato per la presenza di un giovane che, riverso a terra tra via Covignano e la Statale 16, non dava segni di vita. Sul posto è così accorsa l'ambulanza e, il personale di Romagna Soccorso, si è trovato davanti un ragazzo completamente ubriaco e in sotto l'effetto di cannabinoidi tanto che è stata allertata anche una pattuglia delle Volanti. Risvegliato, il giovane ha iniziato a dare in escandescenza aggredendo i presenti tanto che si è reso necessario sedarlo per riportarlo alla calma e trasportarlo in sicurezza fino al pronto soccorso dove ha trascorso il resto della notte. Venerdì mattina, in quanto sprovvisto di documenti, all'Infermi sono tornati gli agenti della polizia di Stato per identificarlo e, il ragazzo, ha nuovamente iniziato a dare in escandescenza prendendosela con il personale sanitario e quello delle Volanti. Prima con una serie di insulti e, poi, rivoltandosi contro un agente e prendendolo a morsi a una coscia e procurandogli una lesione giudicata guaribile in 4 giorni. Anche in questo caso si è resa necessaria la sedazione per poi procedere con l'arresto per resistenza e lesioni continuate e aggravate. Secondo quanto emerso, si tratta di un riminese 21enne che, dalle analisi, è risultato positivo ai cannabinoidi e nel cui sangue scorreva un tasso alcolico da record che ha fatto schizzare l'etilometro a oltre 2,5 g/l.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento