rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca

L'Urp del Comune di Rimini punto di riferimento dei cittadini: in un anno accolti oltre 14mila utenti

Il report dell’attività registrata lo scorso anno indica anche più di 18 mila telefonate, quasi 9mila segnalazioni e 8388 messaggi via WhatsApp

Sempre più punto di riferimento per i cittadini e per le varie tipologie di richieste di informazioni, consulenze e segnalazioni legate all’erogazione dei servizi e all’attività della macchina comunale. Il report dell’attività registrata dall’ufficio relazioni con il pubblico riferita all’anno 2022 conferma l’Urp di piazza Cavour come punto di riferimento utile e vicino al cittadino per quanto riguarda un ampio ventaglio di servizi che vanno dall’attivazione dello Spid alla consulenza con il notaio, dalle richieste di informazioni sulle modalità di erogazione dei servizi, i procedimenti, le scadenze e in generale il dettaglio sulle competenze e le funzioni dei singoli uffici, ai reclami, fino ai comportamenti da tenere in auto, in bici, in presenza di animali domestici, le autocertificazioni da compilare, le diverse agevolazioni.

Sono state in tutto 14mila le persone che si sono recate fisicamente allo sportello di piazza Cavour, un numero - quello degli utenti in presenza - in linea con quello dello scorso anno, ma inferiore al dato pre Covid (furono 16.404 gli utenti in presenza nel 2019), anche in considerazione del maggior utilizzo di modalità digitali e alternative al recarsi allo sportello, progressivamente sempre più utilizzate dai cittadini per contattare l’Urp. Sono stati infatti 8.388 i contatti complessivi tramite il servizio WhatsUrp (+27,5% rispetto al 2021 e + 37% rispetto al 2020), 8.958 le segnalazioni pervenute tramite la piattaforma Rilfedeur, 18.176 le telefonate ricevute al front office dell’Urp (+19% rispetto al 2021). Fra i numeri più rilevanti riferiti ai servizi offerti dall’Urp nel corso dell’anno che si è appena concluso, proprio quelli di WhatsUrp, il canale di comunicazione mobile interattivo e messaggistica su WhatsApp (al numero 331 6432314) per rendere più semplice e tempestiva l’informazione, che ha lo scopo di trasmettere via cellulare info di interesse della città e di pubblica utilità e di contattare direttamente l’URP per ricevere informazioni e presentare segnalazioni. Delle 8388 attività complessive tramite whatsapp nel 2022, sono stati 2482 i messaggi per avere informazioni.

Per il terzo anno consecutivo, è stato particolarmente richiesto il servizio di consulenza e registrazione per lo Spid, il sistema pubblico di identità digitale eseguendo: nel corso del 2022 sono state 1200 le attività complessive legate alle credenziali Spid, incluso il riconoscimento allo sportello e la registrazione che è stata effettuata per 300 cittadini. Presso l'ufficio in piazza Cavour 29 è possibile richiedere l'attivazione dell'identità (riconoscimento allo sportello) previa registrazione sul sito Home page LepidaID | id.lepida.it , oppure per chi non è in grado di procedere autonomamente alla registrazione, l’ufficio offre anche gratuitamente il servizio di registrazione. L'ufficio è inoltre a disposizione per dare indicazioni su come usare il proprio SPID, come cambiare la propria password, come usare l'APP IDLEPIDA. Sono state 8958 le segnalazioni/reclami, giunte dai cittadini, che sono confluite nel database di Ril.fe.de.ur. (il sistema di gestione informatico del Comune di Rimini) e arrivate dalle diverse piattaforme web e social messe in campo. Il canale più utilizzato dal cittadino per questa specifica attività è stato WhatsApp (con 4220 segnalazioni), seguito dalla posta elettronica (1614), dall’app Rilfedeur (1108), dal telefono (721) e dalla piattaforma web Rilfedeur (656).

Sono state 150 le ore dedicate alla facilitazione digitale per assistere le persone in difficoltà con l’utilizzo di smatphone o pc e due i corsi organizzati nell’ambito dell’iniziativa “Pane e internet” di alfabetizzazione digitale ormai attivo presso l’URP da diversi anni, che ha lo scopo di contribuire a diminuire il divario digitale e le difficoltà ad usufruire delle tecnologie dell'informazione attraverso l’organizzazione di corsi, eventi di cultura digitale e servizio di facilitazione rivolto principalmente ad una popolazione adulta. Nel corso del 2022 sono stati 130 i cittadini che si sono rivolti allo sportello “Il notaio risponde” per una consulenza notarile gratuita presso l’Urp. Si tratta di un servizio - attivato insieme al Collegio Notarile dei distretti di Forlì-Rimini - rivolto a tutti: cittadini italiani e stranieri e mira ad agevolare la conoscenza di problematiche giuridiche e tributarie,  soprattutto per chi appartiene alle fasce economicamente più deboli e nella necessità di consultare un professionista del diritto su varie materie per richiedere un parere qualificato.

Lo sportello "Il notaio risponde" riparte da martedì 10 gennaio 2023 ed è attivo il martedì pomeriggio a partire dal 10 gennaio e fino al 4 luglio, per poi riprendere dal 12 settembre fino al 5 dicembre 2023, nella sede dell'URP in Piazza Cavour 29, dalle 15.30 alle 17.00. Occorre prenotare chiamando l'ufficio allo 0541 704 704.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Urp del Comune di Rimini punto di riferimento dei cittadini: in un anno accolti oltre 14mila utenti

RiminiToday è in caricamento