Ustionato durante la poppata, lattante trasferito al "Bufalini" in eliambulanza

Paura per il piccolo che si trovava in vacanza coi genitori in un hotel di Cattolica

Foto archivio

Momenti di paura, nella mattinata di lunedì,in un albergo di Cattolica dove un bambino di 14 mesi è rimasto ustionato dall'acqua bollente durante la poppata. L'allarme è scattato intorno alle 9 quando per il piccolo, uno straniero in vacanza coi genitori, è arrivato il momento di mangiare. Per cause ancora in corso di accertamento, sarebbe stato investito sulla schiena da un getto di acqua bollente utilizzata per scaldare il latte nel biberon. E' scattato l'allarme che ha fatto intervenire il personale del 118 e, per precauzione, è stata fatta alzare anche l'eliambulanza da Ravenna. Una volta stabilizzato, il lattante è stato trasportato d'urgenza al "Bufalini" di Cesena per essere visitato nel Centro Ustioni del nosocomio dove, comunque, non sarebbero emersi gravi danni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso a tre col transessuale finisce a sassate, nei guai coppia di fidanzati

  • Metromare, ufficializzate le tariffe della tratta Rimini-Riccione

  • L'autobus fa salire i passeggeri alla fermata e una macchina lo tampona in pieno

  • Trasporto pubblico, gli autisti incrociano le braccia

  • Mare d'inverno, chiringuito e cupole sulla spiaggia di Riccione

  • I migliori pasticceri d'Italia secondo il Gambero Rosso: c'è anche un riminese

Torna su
RiminiToday è in caricamento