rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca San Giovanni in Marignano

La Valconca fa squadra e si punta al turismo di montagna con il progetto "La Valle delle Vacanze"

Durante la serata sono state esposte le caratteristiche del sito “La Valle delle Vacanze” che presenta non solo le località, ma anche le nuove linee di prodotto

Posti tutti esauriti e grande entusiasmo lunedì sera (20 febbraio) al Teatro A. Massari di San Giovanni in Marignano per la presentazione dei risultati raggiunti con il progetto Rete delle Qualità Locali. Si tratta di un progetto di marketing territoriale finanziato dalla Regione Emilia Romagna, che vede il Comune di San Giovanni in Marignano quale ente capofila, cooperare insieme al Comune di Cattolica e all'Unione dei Comuni della Valconca con l'obiettivo di trasformare la Valle delle Vacanze in uno dei protagonisti del mercato turistico della Romagna.

Alla presenza degli 11 sindaci, degli assessori coinvolti nel gruppo operativo, dei rappresentanti delle categorie e della Camera di Commercio, sono stati illustrati dal professor Alessandro Sistri e dai tecnici incaricati gli strumenti prodotti, il lavoro svolto per la loro realizzazione, e ciò che resta da fare nella nuova fase del progetto da svilupparsi nel biennio 2023-2024. Nell’introduzione dell’assessore Nicola Gabellini e negli interventi del presidente dell’Unione della Valconca Giogio Ciotti, del sindaco di Cattolica Franca Foronchi e del sindaco di San Giovanni in Marignano Daniele Morelli, quale ente capofila, si è sottolineata  la reale portata e novità di vedere davvero unito in una operazione coordinata di promozione l’ampio territorio della Valconca, che dal mare tocca le colline più alte e sfiora l’area appenninica.

Alessandro Sistri, coordinatore del progetto, ha indicato l’esigenza per le aree interne della Valconca di rapportare il lavoro sul turismo con le azioni necessarie per garantire la qualità della vita e una più ampia attrattività sociale ed economica delle colline e dei paesi. Durante la serata sono state poi esposte le caratteristiche del sito “la Valle delle Vacanze” che presenta non solo le località, ma anche le nuove linee di prodotto con le varie attività coinvolte, e una serie di itinerari tematici; i nuovi materiali utili alla promo-commercializzazione (cartoguida, pannelli, box per fiere, ecc.).

Con lo slogan “Valconca, bella fuori Romagna dentro” si è voluta sottolineare la piena consapevolezza e volontà di inserirsi nell’ampia offerta curata da Visit Romagna, la cui direttrice Chiara Astolfi ha sottolineato l’importanza di lavorare insieme per costruire e comunicare un prodotto completo e ben strutturato. L’assessore regionale Andrea Corsini si è complimentato per il lavoro svolto, ha illustrato alcune importanti novità a cui la Regione sta lavorando e ha espresso la volontà di continuare a collaborare ai progetti che riguardano la Vallata del Conca.

Grande entusiasmo espresso da tutti gli attori che hanno dato vita al progetto. Giorgio Ciotti all’unisono con Filippo Sica, delegato al turismo per l’Unione Valconca e sindaco di Montefiore Conca affermano: “Questo progetto nasce dalla consapevolezza che al giorno d'oggi non è più possibile parlare di turismo, ma di turismi. I visitatori che raggiungono il nostro territorio hanno desideri ed esigenze che vanno al di là del mare e della spiaggia, e che richiedono un pluralismo di approcci, strategie e forme di comunicazione. Ecco allora che le due economie parallele, quella legata alla costa e quella connessa all'entroterra, possono integrarsi nel momento in cui riescono a comunicare un'unità di prodotto, non solo virtuale ma reale, frutto dell'unità tra i vari attori di un territorio che desiderano lavorare e stare insieme”.

Franca Foronchi sottolinea: “L'amministrazione di Cattolica ha aderito convintamente e con piacere a questo progetto, grazie anche al vicesindaco Alessandro Belluzzi che ne ha seguito l’iter. Siamo consapevoli che da soli non si va da nessuna parte. Nel mondo globalizzato non è più possibile promuoversi come singolo territorio. Bisogna presentarsi in un contesto più ampio, regionale se non addirittura nazionale. Se ogni piccolo comune pensasse di farcela da solo, pur possedendo strutture e bellezze naturalistiche, sarebbe un dispendio inutile di energie e risorse. Il progetto de "La Valle delle Vacanze" intende offrire un territorio ricco ed unico a chi arriva in Romagna per le vacanze al mare. Le aspettative del turista sono cambiate, i dati ci dicono che gli ospiti soggiornano in media 5 giorni e mezzo e desiderano praticare sport, muoversi, fare escursioni in bici, trekking, ma vogliono anche un turismo slow, ed in alcuni casi concedersi pure un momento di relax. Pur se Cattolica conta circa 230 alberghi ed oltre 1 milione e mezzo di pernottamenti all’anno, come singolo comune non riuscirebbe ad offrire tutto questo. Ecco perché questo contenitore va curato, l'insieme dei nostri territori è una ricchezza e noi ci crediamo veramente.  Al nostro fianco abbiamo la Regione e a Visit Romagna, le associazioni di categoria che svolgono un ruolo importante e che grazie ai loro servizi per gli ospiti. Cattolica è il mare della Valconca e la Valconca è l’entroterra di Cattolica: poterci promuovere a vicenda è il punto di forza di questo progetto”.

Soddisfazione anche da parte del sindaco di San Giovanni in Marignano Daniele Morelli e dell'assessore al Turismo Nicola Gabellini che chiosano: “Il progetto che stiamo portando avanti rappresenta un chiaro cambio di passo per la promozione di un territorio che va al di là dei meri confini cartografici. La Valconca non era abituata a presentarsi in maniera unitaria, ma solo grazie alla creazione di un prodotto unico questo territorio sarà in grado di dare il meglio di sé ed ambire alla valorizzazione che merita. Il Comune di San Giovanni in Marignano ha creduto fin da subito in questo progetto proponendosi quale cerniera tra costa e entroterra nonché quale naturale porta per l'accesso in Valconca con l'ideazione del futuro Visitor Center. Il lavoro da svolgere è ancora ampio a partire dal tema cruciale dei collegamenti costa-entroterra, ma la consapevolezza è quella di essere sulla buona strada. Un ringraziamento al nostro responsabile Claudia Cavalli, che ha coordinato il progetto, a Chiara Astolfi e all'assessore regionale Andrea Corsini che hanno accompagnato costantemente tutto il percorso fin qui svolto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Valconca fa squadra e si punta al turismo di montagna con il progetto "La Valle delle Vacanze"

RiminiToday è in caricamento