La Valmarecchia piange la scomparsa di Gianni, amico fraterno di Tonino Guerra

Celebre la frase del poeta che lo ricordava in una nota pubblicità dove "l'ottimismo vola"

Gianni Giannini, a destra, insieme all'ex presidente della Provincia Stefano Vitali

Si è spento all'età di 84 anni Gianfranco Giannini, per tutti "Gianni", amico fraterno del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra. Una scomparsa che tutta la Valmarecchia, che ha fatto conoscere in tutto il mondo, piange. Gianni fu fondatore, nel 1970, della mostra internazionale dell’antiquariato di Pennabilli per poi passare l'organizzazione a uno dei suoi figli. Ambasciatore dell'entroterra insieme all'amico Tonino Guerra, era lui ad accogliere i tantissimi artisti italiani e stranieri che salivano a Pennabilli per incontrare il poeta. Lo stesso Guerra lo aveva celebrato nello spot dell'Unieuro con la frase, passata alla storia, "Gianni! L’ottimismo è il profumo della vita".

"A Gianni dobbiamo tanta riconoscenza perchè ha fatto conoscere Pennabilli in Italia e nel mondo, con la mostra d’antiquariato. Gli dobbiamo la fortuna di aver avuto tra noi Tonino, e la difesa e la valorizzazione di tanti beni storici e culturali che senza Gianni sarebbero andati dispersi", lo ricorda l’ex sindaco Lorenzo Valenti. "Gianni – dice il primo cittadino Mauro Giannini – ha fatto tantissimo per il paese. Gli dobbiamo veramente molto". "Una grande amicizia - ha aggiunto il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi - che ha fatto scoprire al mondo Pennabilli, la Valmarecchia, lo straordinario universo colorato e da tutelare di natura, poesia e umanità di Tonino. Bello, unico, leggero e incantevole come una farfalla. Tonino e Gianni, l'amicizia". I funerali si terranno oggi a Pennabilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento