menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valpharma Group dona 1.000 mascherine chirurgiche all’Ospedale di Novafeltria

Valducci: “Abbiamo mantenuto la nostra promessa: quella di donare agli ospedali di prossimità le nostre prime mascherine certificate CE"

Valpharma Group sempre attento alla salute di tutti e vicino alla sanità pubblica: donate all’Ospedale di Novafeltria 1.000 mascherine chirurgiche monouso di tipo II R certificate CE, prodotte nel vicino stabilimento di Pennabilli. Il Gruppo farmaceutico che durante l’emergenza Covid ha avviato la produzione di Gel igienizzante donandolo immediatamente alle strutture sanitarie e agli operatori sanitari impegnati in prima linea, ora è anche produttore di mascherine chirurgiche monouso idrorepellenti e adatte anche a contrastare l’effetto droplet, dovuto alle micro-particelle di goccioline di saliva nebulizzate in aria.

La qualità delle mascherine Valmask prodotte nello stabilimento industriale di Valpharma International è garantita dagli accurati test richiesti dal Ministero della Salute Italiano e sono interamente Made in Italy: dal filato al confezionamento. Sono composte da 2 veli, ciascuno dei quali ha tre strati di materiale filtrante, garantiscono efficienza di filtrazione batteria maggiore/uguale al 98%, dimostrandosi adatte anche al personale sanitario.
Per offrire praticità d’uso, garantendone la qualità e funzionalità del prodotto, sono state commercializzate in comode confezioni richiudibili con zip, disponibili in formati da 20 o 50 pezzi.

Il dott. Corrado Arduini, primario di Medicina Interna e Lungodegenza dell’Ospedale di Novafeltria assieme ai suoi collaboratori ha ricevuto la donazione di Valpharma Group, ringraziando a nome di tutto il personale sanitario ospedaliero per la sensibilità dimostrata dal gruppo farmaceutico verso la tutela della salute di tutta la comunità della Valmarecchia. “Abbiamo mantenuto la nostra promessa: quella di donare agli ospedali di prossimità le nostre prime mascherine certificate CE – ha dichiarato Alessia Valducci, CEO Valpharma Group -  Siamo felici di mantenere vivo e saldo il nostro legame con il territorio, con il quale simbolicamente onoriamo l’impegno quotidiano nel tutelare la salute e il benessere di milioni di persone in Italia e nel mondo attraverso i nostri prodotti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Miti e leggende, i fantasmi del riminese

Giardino

Bonus Verde 2021: nuovo look al giardino spendendo poco

Attualità

Verucchio, inaugurata dal sindaco una nuova pizzeria d'asporto

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

  • Alimentazione

    Dimagrire con la dieta del riso rosso

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento