rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Verucchio

Vive da sola, cucina e ogni giorno si allena con la cyclette, la nonna "sprint" festeggia 101 anni

I segreti? "Cucino, tengo a posto la casa, mangio tutto e alla fine quando siamo in compagnia non mi nego un digestivo"

Prima di ricevere un mazzo di fiori e gli auguri della sindaca Stefania Sabba a nome dell’intera comunità verucchiese, ha iniziato la sua giornata come ogni mattina con gli esercizi alla cyclette e cucinandosi il pranzo. Quella di lunedì (14 novembre) è però una giornata speciale per Delvina Fabbri, che ha spento ben 101 candeline in compagnia della figlia Daniela, della prima cittadina e dell’ex assessore Luigi Dolci a lungo vicino di casa. Delvina è infatti venuta al mondo a San Piero in Bagno il 14 novembre 1921, ma a vederla “in azione” non ci si crede davvero.

Lucidissima e dalla battuta pronta, vive ancora da sola in un appartamentino di Villa Verucchio e si governa la casa senza aiuti esterni se non una volta a settimana. Una forza della natura, che a ridosso del compleanno 2021, quello del secolo di vita, ha avuto la forza di sconfiggere anche il Covid con qualche settimana di ospedale. “Quando sono uscita avevo perso il ritmo della camminata, ma questa bici da casa mi ha rimessa in piedi. Mi esercito tutti i giorni” rivela con il sorriso sulle labbra.

A Verucchio ci è arrivata nel 1980 in compagnia del marito Edoardo dopo ben 22 anni in Svizzera, dove ha messo al mondo la figlia. “All’inizio lavoravo in una fabbrica in cui facevamo cappotti, poi, quando sono diventata mamma, ho lavorato da casa occupandomi delle etichette dei capi di abbigliamento. Mio marito invece faceva il traslocatore: mi ha lasciata nel 2009” ricorda tutto per filo e per segno.

Il segreto della sua longevità? “Ho sempre lavorato e vissuto con il sorriso sulle labbra e la mia più grande passione sono stati i fiori” confessa coccolandosi il mazzo donatale dalla sindaca Sabba: “Sto bene, non ho disturbi, mi cucino, mi tengo a posto la casa, mangio tutto e alla fine quando siamo in compagnia non mi nego neanche un digestivo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vive da sola, cucina e ogni giorno si allena con la cyclette, la nonna "sprint" festeggia 101 anni

RiminiToday è in caricamento