Cronaca

XXXIII Congresso Nazionale Forense, a Rimini atteso il Ministro Orlando

Dal 6 all’8 ottobre al Palacongressi, i vertici dell'Avvocatura e il presidente del Coa di Rimini apriranno con le loro relazioni i lavori

Le giornate del Congresso
La mattina del giovedì alle 12.45 è prevista la consegna del Premio OUA “Lorenzo Claris Appiani", con Alberta Brambilla Pisoni, madre del giovane avvocato vittima dei tragici fatti del Tribunale di Milano dello scorso anno. Quindi un altro spazio importante: La voce della libertà – Tribuna agli avvocati della Turchia, presente anche una delegazione degli avvocati tunisini Premio Nobel per la Pace nel 2015. Sempre nel pomeriggio del 6, (h18.00) tavola rotonda su: “La nuova legge sulla Difesa di Ufficio: conquista di civiltà, espressione del ruolo sociale dell’Avvocatura e garanzia della lealtà dello Stato verso il cittadino” in ricordo di Paola Rebecchi. Evento in collaborazione con l’Unione delle Camere Penali Italiane, coordinato da Giovanna Ollà (Presidente Ordine di Rimini). Quindi, è prevista sabato 8 ottobre la partecipazione del Ministro della Giustizia, Andrea Orlando e del sottosegretario alla Giustizia, Gennaro Migliore. Infine sabato, dalle 11.30, tavola rotonda in due sessioni.

La prima, coordinata da Mirella Casiello, presidente Organismo Unitario dell’Avvocatura e moderata da Giovanni Negri de Il Sole 24 Ore, sul civile e sul ruolo centrale degli avvocati nei nuovi sistemi di risoluzione delle controversie e per la modernizzazione della giurisdizione. Per le forze politiche saranno presenti: l'on. Franco Vazio (Vice Presidente Commissione Giustizia della Camera dei Deputati-Partito Democratico), l'on. Francesco Paolo Sisto (Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati – Forza Italia), l'on. Andrea Colletti (Commissione Giustizia della Camera dei Deputati – 5 Stelle). Sempre il mondo forense: Nunzio Luciano, Presidente Cassa Forense e Francesca Sorbi, Consigliera del Consiglio Nazionale Forense.

La seconda parte sarà invece sulla giustizia fuori dal processo, cioè il rapporto fra media, informazione giudiziaria e processo penale. Coordina Andrea Mascherin, presidente del Consiglio Nazionale Forense, modera Piero Sansonetti, Direttore de Il Dubbio. Intervengono l'on. Gennaro Migliore, Sottosegretario Ministero di Giustizia, Giuseppe Fanfani, Componente Laico Csm, l'on. Nico D’Ascola (Presidente della Commissione Giustizia del Senato – AP, NCD-UDC), l'on. Anna Maria Bernini (Commissione Affari Costituzionali del Senato – Forza Italia). Per il mondo forense, Beniamino Migliucci, Presidente Unione Camere Penali Italiane, Vincenzo Improta, Vice Presidente Organismo Unitario dell’Avvocatura.

Significativo anche il programma sociale all'insegna della solidarietà e della cultura, con la cena venerdì sera presso la Comunità di San Patrignano e il concerto di Ezio Bosso; e giovedì sera lo spettacolo teatrale “Nozze di rame…forse”, della compagnia “Gli incerti del Mestiere” con la amichevole regia di Enrico Vanzina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

XXXIII Congresso Nazionale Forense, a Rimini atteso il Ministro Orlando

RiminiToday è in caricamento