Politica

Bilancio partecipativo a San Giovanni in Marignano, attuazione delle proposte e novità

Il Bilancio Partecipativo 2020/2021 a San Giovanni in Marignano procede nella sua fase di attuazione delle quattro proposte risultate vincitrici dopo le votazioni concluse a fine anno 2020

Il Bilancio Partecipativo 2020/2021 a San Giovanni in Marignano procede nella sua fase di attuazione delle quattro proposte risultate vincitrici dopo le votazioni concluse a fine anno 2020. In questa edizione, il Bilancio Partecipativo ha visto più che mai una grande partecipazione da parte dei cittadini marignanesi che si sono messi in gioco prima di tutto nella fase di presentazione delle proposte (in totale ne sono pervenute 16 di cui 11 ammissibili), e in secondo luogo durante la fase di voto alla quale hanno partecipato più di 530 votanti, grazie alla possibilità del voto online. Terminata la fase partecipativa, gli uffici comunali hanno dato vita alle procedure di progettazione, acquisto ed installazione che porteranno all’attuazione dei quattro progetti vincitori.

Ecco dopo alcuni mesi, un piccolo aggiornamento: per la frazione di Santa Maria in Pietrafitta la proposta di installazione di nuovi lampioni presso via Gambadoro è in fase di progettazione, in particolare sono già stati individuati i punti in cui andranno posizionati i pali. Successivamente a questa fase si procederà all’acquisto dei materiali e alla predisposizione del nuovo impianto. Sono stati invece già ordinati i giochi per i giardini dell’Asilo Nido Pollicino (proposta frazione Capoluogo) e della Scuola d’Infanzia Girotondo (proposta frazione Montalbano) che dovrebbero arrivare nelle prossime settimane.

Per la frazione di Pianventena, che prevede l’installazione di un’area fitness outdoor nel parco di via Asti-Cuneo, sono stati individuate le attrezzature più adatte e nel frattempo si è anche partecipato ad un Bando Anci “Sport nei Parchi” per cercare di reperire maggiori risorse e poter ingrandire l’installazione prevista. Entro il mese corrente dovremmo avere la risposta relativa al bando e completare le procedure. Oltre a questi interventi, sono in corso in questi giorni una serie di sopralluoghi nei parchi marignanesi così da visualizzare le maggiori criticità esistenti e cercare di porvi rimedio.

“Il nostro intento è di valorizzare tutto il territorio, prestando particolare attenzione agli interventi che rispondono a necessità e richieste della cittadinanza. Il Bilancio Partecipativo è in questo senso uno strumento che permette di conoscere le esigenze ed interessi più sentiti sul territorio e di creare insieme alla cittadinanza una visione futura d'insieme. Si tratta di una modalità di partecipazione che mira a migliorare sempre più il nostro Comune con un intervento diretto da parte dei cittadini. Per l’Amministrazione comunale è fondamentale conoscere le proposte del territorio, perché ci permette di scoprire cosa per il cittadino è importante sia per quanto attiene ai servizi che agli spazi, per questo teniamo molto a valorizzare questa opportunità. Tutti i progetti pervenuti quest’anno ci hanno permesso di conoscere meglio il nostro territorio ed in particolare i suoi cittadini. Siamo rimasti molto stupiti dall’interesse manifestato da moltissimi, tra cui tanti giovani sotto i 16 anni, per il progetto di riqualificazione del Campetto di via Andruccioli a Santa Maria in Pietrafitta. Ci siamo dunque adoperati per poter dare risposta a quello che ritenevamo essere un intervento importante per la comunità, anche per dare ascolto ai più giovani che hanno fatto sentire la loro necessità di ritrovarsi in quello spazio".

"Possiamo quindi comunicare con soddisfazione che da alcuni giorni sono iniziati i lavori di ristrutturazione del campetto, che prevederanno il rifacimento del manto sportivo in resina acrilica così da garantire una maggiore resistenza all’usura e all’azione degli agenti atmosferici, e la posa di nuove porte regolamentari per il gioco del calcetto. Si tratterà di un intervento dall’ammontare complessivo di € 33.794,00. Siamo felici di aver potuto dare anche questa risposta che riteniamo importante e ci impegneremo per poter attuare nel futuro ulteriori progettazioni provenienti dall’ascolto dei cittadini. Il compito dell’Amministrazione è sempre quello di mediare tra le possibilità di Bilancio e le richieste dei cittadini e quando entrambi gli aspetti si affiancano è davvero una soddisfazione. Rimarremo in ascolto per essere pronti nel realizzare nuove opportunità in un modello che speriamo possa essere sempre più quello partecipativo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio partecipativo a San Giovanni in Marignano, attuazione delle proposte e novità

RiminiToday è in caricamento