rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Europa Verde tende la mano al sindaco: "Coi noi in squadra garantita la transizione ecologica"

"I dubbi riguardanti la scelta di affidarci l'incarico derivano, probabilmente, sul cambiamento di viabilità su via Ducale; la realizzazione della nuova Piscina a Rimini Nord e sulla variante alla ss16 zona Tolemaide"

Nella giornata di giovedì una delegazione di Europa Verde Rimini ha incontrato il neo eletto Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad per discutere sugli obiettivi programmatici e sui ruoli amministrativi da lui pensati ora che si passa al concreto. Secondo quanto emerso dall'incontro "Il Sindaco - ha spiegato Eurpa Verde - ci ha subito illustrato le difficoltà che sta incontrando nel comporre la squadra che lo affiancherà anche causati dalla complessità della compagine. Noi abbiamo ribadito che la nostra eventuale presenza garantirebbe a Lui, a tutta la coalizione e a tutta la giunta quel passaggio qualitativo verso la transizione ecologica che tanti auspicano, ad eccezione della vecchia guardia rappresentata da interessi particolari e non collettivi".

"I dubbi riguardanti la scelta di affidarci la transizione ecologica - prosegue Eurpa Verde - derivano, probabilmente, dal fatto che la nostra presenza determinerebbe da subito, ad esempio, un cambiamento di viabilità su via Ducale; una riapertura del confronto sulle soluzioni, anche logistiche, ipotizzate per realizzare la nuova Piscina a Rimini Nord e sulla variante alla ss16 zona Tolemaide; un forte spinta nel dar vita finalmente al parco Marecchia, e nell'incrementare la dotazione delle aree verdi urbane e degli alberi; una decisa azione a realizzare a Rimini il patto clima lavoro "modificato" cosi come richiesto, inascoltate, dalle associazioni ambientaliste; la compatibilita ambientale e dunque la valutazione dell'impronta ecologica sull'azione amministrativa; tamponi a prezzo di costo per il Green pass; il rivisitamento del progetto del parco eolico offshore e la riprogettazione della città in ottica femminile con la creazione di un osservatorio sulla sicurezza. L'incontro si e concluso con un "vi farò sapere a breve". In attesa di quelle che saranno le decisioni e qualsiasi esse siano, Europa Verde Rimini annuncia già che sarà, dentro o fuori dalla giunta, in prima linea per portere avanti le politiche del cambiamento, le politiche della vera transizione ecologica che tutelino lavoro e salute per tutti. Quella che vogliamo è una città ambientalista, solidale, europeista e femminista".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europa Verde tende la mano al sindaco: "Coi noi in squadra garantita la transizione ecologica"

RiminiToday è in caricamento