Dall'Expo 2015 opportunità di finanziamenti per i progetti turistici del territorio riminese

Grazie all'emendamento presentato da Petitti, inoltre, beneficiari non saranno solo i singoli comuni tra i 5000 e i 150mila abitanti, ma anche le Unioni o più comuni in collaborazione fra loro

Con l'Expo 2015 si aprono occasioni di finanziamento anche per i progetti di valorizzazione turistica del territorio riminese. Un'opportunità che nasce dal lavoro svolto dal deputato Pd riminese Emma Petitti, firmataria dell'emendamento all'articolo 13 del decreto “Destinazione italia” che oggi approda per la conversione alla Camera. Il provvedimento ha già avuto il via libera in Commissione e prevede che i fondi che il decreto indirizzava genericamente a iniziative di valorizzazione di specifiche aree territoriali vengano invece più specificamente destinati a progetti di coordinamento dell’accoglienza turistica, tramite la valorizzazione di aree territoriali, di beni culturali e ambientali, e il miglioramento dei servizi per l’informazione e l’accoglienza dei turisti.

Grazie all'emendamento presentato da Petitti, inoltre, beneficiari non saranno solo i singoli comuni tra i 5000 e i 150mila abitanti, ma anche le Unioni o più comuni in collaborazione fra loro. “I fondi che il decreto Destinazione Italia mette a disposizione degli enti locali in vista dell'Expo 2015 vengono così destinati a progetti turistici - sottolinea la parlamentare -, e tutti i comuni della nostra costa potranno giocare ora un ruolo da protagonisti cogliendo l'opportunità di presentare le proprie proposte per avere accesso ai finanziamenti. Fondi che grazie all'emendamento potranno andare sia a Rimini e ai comuni più grandi, sia agli enti locali più piccoli che presenteranno progetti congiunti. L'attuazione degli interventi potrà avvenire anche attraverso convezione con l’Anci”.

Ogni comune o raggruppamento di comuni potrà presentare un progetto articolato in uno o più interventi fra loro coordinati, con una richiesta di finanziamento che potrà andare da 1 a 5 milioni di euro. Potranno essere finanziati anche interventi di manutenzione straordinaria collegati ai medesimi obiettivi dei progetti, per un importo fra 100mila e 500mila euro. “Una grande occasione per il nostro territorio, su cui gli enti locali possono mettersi al lavoro immediatamente con la mia massima disponibilità alla collaborazione - conclude Petitti -. Ringrazio il gruppo PD e le Commissioni riunite Finanze e attività produttive della Camera per aver contribuito alla positiva riuscita di questo lavoro a sostegno del nostro turismo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non supera la morte della madre per Covid e si toglie la vita

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

Torna su
RiminiToday è in caricamento