Il Piano di salvaguardia della balneazione sul tavolo del ministro Orlando

Il Piano degli interventi prioritari per la salvaguardia della balneazione (PSB) di Rimini è già sul tavolo del ministro dell'Ambiente, della tutela del Territorio e del Mare, Andrea Orlando

Il Piano degli interventi prioritari per la salvaguardia della balneazione (PSB) di Rimini è già sul tavolo del ministro dell'Ambiente, della tutela del Territorio e del Mare, Andrea Orlando. Il deputato riminese del PD Emma Petitti ha incontrato il ministro lunedì pomeriggio, illustrandogli il progetto e consegnandogli tutta la documentazione relativa al programma di interventi. In conclusione dell'incontro, Orlando ha dato la propria disponibilità a venire a Rimini entro questo mese per incontrare insieme ai parlamentari PD i rappresentanti degli enti e delle istituzioni interessate dal PSB e approfondire l'argomento.

“Come evidente, il tema della salvaguardia della balneazione interessa non il solo territorio del comune di Rimini, ma ha ricadute ambientali sull'intera Riviera romagnola e sulle coste limitrofe – sottolinea la parlamentare riminese -. Per finanziare gli interventi a tutela delle acque del mare previsti dal PSB, accanto alle risorse proprie stanziate dall’amministrazione comunale riminese, intendiamo reperire fondi statali o comunitari. L'interesse positivo ricevuto dal ministero dell'Ambiente è fondamentale per raggiungere questo obiettivo”.

“Non si può infatti parlare di interventi a sostegno del comparto turistico senza affrontare e risolvere il nodo della salvaguardia della balneazione – evidenzia Petitti, che proprio oggi si insedierà all'interno della Commissione X della Camera dei deputati Attività produttive, commercio e turismo -. Ci sono questioni importanti su cui stiamo lavorando: la soluzione del problema delle concessioni balneari riaprendo la discussione con la Commissione Europea; la riqualificazione e gli incentivi alle strutture alberghiere; l'armonizzazione dell'Iva in sede UE; il superamento di una tassa di soggiorno applicata oggi a macchia di leopardo con effetti controproducenti per il nostro turismo. Ma tutti questi interventi perderebbero la loro forza senza la garanzia della qualità delle acque del nostro mare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento