Recupero e valorizzazione dei Parchi della rimembranza, Arlotti presenta proposta di legge

Sul territorio riminese esistono già importanti progetti pilota di valorizzazione, ricorda Arlotti. "Ad esempio quello di Santarcangelo di Romagna, primo esempio di recupero di un parco della Rimembranza"

Nell'imminenza del centenario dell'inizio della Prima guerra mondiale bisogna recuperare e fare rivivere i parchi, le piazze e i viali della Rimembranza dei caduti. E' ciò che prevede la proposta di legge presentata dal deputato Pd riminese Tiziano Arlotti, con l'obiettivo di riscoprire la storia e il significato di tali luoghi e permettere così la completa restituzione dell’identità dei caduti della Grande guerra e di tutti i conflitti.

Sul territorio riminese esistono già importanti progetti pilota di valorizzazione, ricorda Arlotti. "Ad esempio quello di Santarcangelo di Romagna, primo esempio di recupero di un parco della Rimembranza, eseguito in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia nel 2011. Il centenario della Guerra del '15-'18 costituisce una straordinaria occasione per richiamare l’attenzione sul tema della memoria dei caduti che, negli anni immediatamente successivi al conflitto, si espresse attraverso una serie di iniziative confluite nell'istituzione dei parchi, delle piazze e dei viali della Rimembranza come luoghi del ricordo".

Col trascorrere del tempo, inevitabilmente, questi spazi sono stati parzialmente dimenticati, lasciati spesso all’incuria o radicalmente modificati. "Anche i toponimi, sovente sono cambiati, mortificando così anche il profondo simbolismo sotteso a questi luoghi - sottolinea il deputato -. E' quindi opportuno oggi un processo di ri-conoscimento per colmare il vuoto attuale della memoria collettiva, riscoprendo la storia e il significato di tali luoghi e permettendo così la completa restituzione dell’identità dei caduti di guerra. All’azione della conoscenza devono poi seguire quelle del recupero e della successiva valorizzazione, secondo criteri coerenti con le esigenze di tutela e conservazione di ambiti così specifici, attraverso l’individuazione di linee guida comuni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La proposta prevede in particolare un capillare studio ricognitivo affidato alle Regioni, che nel triennio 2015-2017 dovranno avviare un censimento dei luoghi che, anche per un tempo limitato, hanno rivestito una funzione di celebrazione dei caduti, includendovi opere scultore quali i monumenti ai caduti realizzati negli ultimi cento anni. Le Regioni, a seguito degli studi ricognitivi, potranno promuovere azioni di recupero e valorizzazione dei luoghi anche attraverso il coinvolgimento delle scuole. La documentazione e le informazioni raccolte attraverso gli studi ricognitivi saranno pubblicate sul sito internet del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e pubblicizzati tramite una campagna informativa nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento