menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Slitta l'approvazione dello Statuto del Comune di Rimini

Non ha raggiunto la maggioranza necessaria dei 2/3 dei consiglieri assegnati (20 i favorevoli, 7 gli astenuti) la modifica dello Statuto del Comune di Rimini

Non ha raggiunto la maggioranza necessaria dei 2/3 dei consiglieri assegnati (20 i favorevoli, 7 gli astenuti) la modifica dello Statuto del Comune di Rimini con “la previsione della categoria giuridica di ''bene comune'', fra i ''principi fondamentali per l'azione amministrativa del comune'' e dovrà quindi essere votata nuovamente nella prossima seduta del Consiglio comunale.

Approvata invece all’unanimità la modifica all'art. 3 dello Statuto "principi fondamentali per l'azione amministrativa del comune", comma 5, all'art. 14 "nomina della giunta comunale", comma 2 e all'art. 26/sexies "nomina degli amministratori", comma 1. Il Consiglio ha poi approvato l’ “Istituzione sistema dei controlli interni. Approvazione del regolamento e modifica del regolamento di contabilità (favorevole la maggioranza, astenuti Pdl e il consigliere Renzi).

Approvati pure l’ordine del giorno "acqua diritto universale" presentata dal consigliere comunale Fabio Pazzaglia (favorevole la maggioranza, il M5S e Sel; astenuta la minoranza) e, con voto unanime dei consiglieri presenti, l’ordine del giorno per il "conferimento della cittadinanza onoraria ai bambini figli di immigrati, nati in italia e residenti a Rimini" presentato dai consiglieri Petitti Emma, Agosta Marco, Allegrini Massimo, Angelini Francesco, Bertozzi Simone, Donati Sara, Fraternali Abramo, Gallo Vincenzo, Giorgetti Alessandro, Mazzocchi Carlo, Morolli Mattia Mario, Piccari Enrico, Pironi Giovanni, Turci Donatella, Zerbini Samuele, Zoffoli Giovanna, Astolfi Alberto.

Il Consiglio comunale ha invece respinto la proposta deliberativa presentata dal consigliere Eraldo Giudici sulle "modifiche alla disciplina della proroga all'inizio e alla fine lavori dei permessi di costruire, le dia e le segnalazioni certificate di inizio attività". Favorevoli il Pdl e Renzi, contraria la maggioranza, astenuto il M5S e il consigliere Fraternali.

In apertura di seduta il Presidente del Consiglio Donatella Turci ha dato lettura della lettera con cui il consigliere Gioenzo Renzi annunciava l’uscita dal gruppo consigliare del Pdl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento