Turismo ed eventi, il M5S attacca: "Misano Adriatico merita di meglio"

Esordisce così la nota a firma del Movimento 5 Stelle commentando le "notizie desolanti per le attività produttive e i normali cittadini"

"Misano Adriatico merita di meglio". Esordisce così la nota a firma del Movimento 5 Stelle commentando le "notizie desolanti per le attività produttive e i normali cittadini". Il ragionamento dei pentastellati parte "dai numeri del mese di settembre, che nonostante il MotoGp ,ha fatto segnare un meno 1,8% di pernottamenti (dati regione Emilia Romagna) a tutto vantaggio di Riccione e Cattolica che hanno saputo sfruttare meglio la manifestazione che si svolge nel comune di Misano Adriatico".

"Il commercio abbandonato nel centro di Misano Mare, lasciato morire senza fare nulla, con il sindaco che mestamente dice che non vale la pena investire nel periodo di Natale , ma anche in altri visto i risultati, e che il paese è destinato a lavorare solo in estate - viene aggiunto -. Programmazione inesistente, neanche per l'accensione dell'albero di Natale l'8 dicembre, lasciato spento mentre le altre vicine cittadine risplendevano di mille iniziative, anche in paesi più' piccoli del nostro. Una fondazione di nessuna utilità che non riesce nemmeno a indicizzare il nome di Misano nel web, che difatti dai dati regionali risulta inesistente, e del resto basta fare una normale ricerca personale per rendersene conto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sembra di sparare sulla croce rossa, quando pensi si sia toccato il fondo ecco che si inizia a scavare: l'ultima terribile notizia per pendolari e studenti, la soppressione di vari treni, che oramai saltano Misano come fosse un buco nero, abbandonata dai compagni di partito della regione , squallidamente in lotta perenne tra le loro mille fazioni,correnti e correntine che per questo ed altro li hanno visti scomparire dall'intero stivale - concludono i pentastellati -. E dire che non si può' neanche parlare di un colpo dell'ultimo minuto, no perché il primo treno soppresso è stato il 12000, cinque anni orsono!
Ma nel 2019 potremo cambiare veramente sia in comune che in Regione, il M5S è pronto per dare una risposta unica assieme al governo nazionale per dare una svolta definitiva".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento