Al via i Campionati Nazionali Aics di Karate, nuoto e MamaNet

Nel Palasport cittadino, è cominciato il Gran Premio Giovanissimi di Karate, prima parte del Campionato Nazionale di Karate dell’Associazione

Prosegue sui campi di Riccione (Rimini), Sportinfiore, l’evento sportivo durante il quale circa 3.200 tra atleti, istruttori ed accompagnatori provenienti da 15 differenti regioni, stanno vivendo un lungo fine settimana all’insegna dello Sport inteso come momento di confronto, ma anche di incontro e condivisione. Questo è infatti lo spirito della manifestazione voluta per la prima volta 24 anni fa da AICS Associazione Italiana Cultura Sport, ente impegnato da più di 50 anni nella promozione di attività dilettantistica sportiva a livello nazionale.

In programma fino a martedì, la rassegna ha visto stamane prendere il via le prime gare dei Campionati Nazionali di Nuoto (presso lo Stadio del Nuoto della città), con le prove delle categorie Esordienti, Open, Ragazzi, Junior e Assoluti, alle prese con le prove in stile e con la staffetta. Si proseguirà a pieno ritmo anche nel pomeriggio e per l’intera giornata di domani (il programma prevede gare su varie distanze di stile libero, dorso, rana, farfalla e misti, insieme a staffette in stile libero e miste, staffettone con 6 atleti per squadra e la spettacolare “Australiana”, la gara sui 50 metri ad eliminazione diretta che si svolge in “notturna”), per terminare martedì mattina con le ultime specialità/categorie e le relative premiazioni.

Sempre nella mattinata, nel Palasport cittadino, è cominciato il Gran Premio Giovanissimi di Karate, prima parte del Campionato Nazionale di Karate dell’Associazione, che ha visto impegnati bambini e ragazzi tra i 4 e gli 11 anni, alle prese con prove obbligatorie e prove a scelta. Parallelamente, si stanno svolgendo anche gli incontri (singoli e a squadre) di Kata, l’esibizione in forme senza avversario; nella giornata di domani sarà la volta del Kumite, in entrambi i casi, le competizioni sono riservate a iscritti Aics o tesserati alla Federazione Fijlkam.

Sono previste, invece, per questo pomeriggio le fasi finali del Campionato nazionale di MamaNet (Palestra comunale di Viale Forlimpopoli), che vede la presenza di 4 rappresentative dall’Emilia Romagna, una dal Lazio, una dalla Toscana e due dalla Puglia, a contendersi il Trofeo nazionale in questa nuova e divertente disciplina, una sorta di pallavolo nella quale, però, la palla va trattenuta e rilanciata a due mani al di là della rete. Proprio per l’intento di offrire un momento di spettacolo e di entusiasmo all’insegna dello sport per tutti, tutte le gare sono ad ingresso libero, per permettere ad adulti e ragazzi di vivere l’evento anche dalle tribune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento