rotate-mobile
Altro

Karate, il centro di Rimini-Cervia festeggia una medaglia d'oro nella Coppa di Slovenia

Presenti all’evento sette stati: Austria, Bosnia Erzegovina, Croazia, Ungheria, Italia, Serbia e Slovenia. I club partecipanti sono stati 99 per un totale di 600 atleti

Il Centro Karate Rimini-Cervia sbarca nella graziosa città di Velenja, situata a Nord-Est della Slovenia, dove nello scorso fine settimana si è svolta la gara internazionale di karate. E festeggia la conquista di una medaglia d'oro. Presenti all’evento sette stati: Austria, Bosnia Erzegovina, Croazia, Ungheria, Italia, Serbia e Slovenia. I club partecipanti sono stati 99 per un totale di 600 atleti. Il Maestro Livio Montuori schiera per il proprio club l’atleta Christian Dan, classe 2008, che gareggia nella specialità del kumite (combattimento) nella propria categoria di appartenenza “Cadetti Jr” e nella categoria superiore “Cadetti” (14-15 anni).

Dopo l’inno sloveno ha inizio la competizione con i Cadetti Jr -45Kg. Il primo avversario è lo sloveno Matic Ceca che Christian batte con un clamoroso 7-0. E’ adesso la volta dello sloveno Gostic Stefan, l'atleta riminese vince per 2-1 e accede alla semifinale contro l’ungherese Osvath Akos. L’incontro è combattuto fino all’ultimo secondo ma il calcio “ura-mawashi” di Christian si stampa sul viso dell’ungherese ed è 3-1. Finale: Hecker Armin, ungherese di esperienza, a confronto del giovane italiano. Il combattimento è entusiasmante, si alternano azioni spettacolari da entrambe le parti ma Hecker ha lo spunto decisivo e si aggiudica la finale. Dan è medaglia d’argento.

Ma la gara non è finita. Alle 14.30 ha inizio la categoria “Cadetti” -52Kg ben più impegnativa rispetto alla prima poiché gli avversari sono più grandi di età e di peso. Il primo incontro si disputa contro lo sloveno Tratnik Alen, dopo alcuni secondi di studio dell’avversario Dan infila una serie di tecniche vincenti e passa il turno per 4-1. L’incontro successivo vede di fronte all’italiano Lorenzo Busi, atleta di qualità che mantiene il confronto incerto fino alla fine, ma Christian è deciso a prendersi la rivincita sulla sconfitta di due anni fa e piazza uno spettacolare calcio circolare che lo porta dritto in finale. E’ una finale tutta italiana perché nella seconda pool l’atleta Riccardo Ciavarella ha eliminato tutti i suoi avversari. Dopo la cerimonia di presentazione riservata ai finalisti è subito battaglia, azioni spettacolari da entrambe le parti e l’incontro finisce in parità ma il giudizio arbitrale è inesorabile e decreta la vittoria di Christian che sotto gli applausi del pubblico abbraccia il suo allenatore. E’ medaglia d’oro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate, il centro di Rimini-Cervia festeggia una medaglia d'oro nella Coppa di Slovenia

RiminiToday è in caricamento