Sport

Basket femminile, niente da fare per la Ren-Auto contro la seconda forza del campionato

. "Abbiamo giocato contro una buonissima squadra, forse la migliore del girone - commenta coach Rossi -, che può contare su una giocatrice (Gonzales) che non c'entra niente con questa categoria"

Ultima partita in casa della stagione per la Ren-Auto che ha ospitato al Carim, in una serata caldissima, le Thunder Matelica, seconda forza del campionato. 46-63 il tabellino finale. "Abbiamo giocato contro una buonissima squadra, forse la migliore del girone - commenta coach Rossi -, che può contare su una giocatrice (Gonzales) che non c'entra niente con questa categoria. Le prime avvisaglie di un calo le avevamo già avute a Pesaro dopo la "sbornia" data dalle vittorie con Senigallia e Ancona e ci sta: le ragazze hanno dato tutto e ad obiettivo raggiunto non è facile mantenere l'intensità".


"Abbiamo comunque fatto 15' minuti di buon gioco e sono contento di aver fatto giocare anche le più giovani che ci hanno dato una mano per tutta la stagione, soprattutto in allenamento, e che saranno il futuro di questa squadra - conclude -. Mi dispiace di non aver fatto una partita migliore per l'ultima in casa: andiamo a giocarci l'ultima a Senigallia, ma già pensando al lavoro da fare per la prossima stagione". La Ren-Auto tornerà in campo a Senigallia sabato 19 giugno, alle 18, per la gara con il Basket 2000.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket femminile, niente da fare per la Ren-Auto contro la seconda forza del campionato

RiminiToday è in caricamento