rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Basket

Rivierabanca - Giulianova, Simone Brugè: "Giulianova da non sottovalutare, non siamo ancora al 100%"

Anomala sfida in trasferta per i biancorossi che giocheranno contro Giulianova al Pala Flaminio

La Rivierabanca Rimini affronta Giulianova in una sfida da non sottovalutare. Simone Brugè e Andrea Saccaggi presentano la sfida.

Simone, quali sono le condizioni della squadra dopo i problemi fisici e d'influenza affrontati nelle ultime settimane?

"Non siamo ancora al 100%, alcuni giocatori devono recuperare mentre altri, grazie anche all'ottimo lavoro svolto dallo staff medico in questi giorni, sono recuperati al meglio. Piano piano stiamo ristabilendo un regime standard con tutti i giocatori presenti, ma per il momento non siamo al completo."

Andrea, dopo oltre un mese di assenza sei tornato alla grande nel derby contro Imola. Quali sono le tue ambizioni per questo finale di stagione?

"Ho avuto un po' di sfortuna tra mal di schiena, stiramento al polpaccio ed influenza: non è stato un buon periodo per me, però la squadra ha risposto bene. Abbiamo dimostrato che, anche con le defezioni, durante le partite ci compattiamo e siamo in grado di giocare comunque, questa è una grande prova di maturità. Dal mio punto di vista adesso sono recuperato a pieno regime e sono pronto per questo finale di stagione, speriamo che tutti tornino il prima possibile perchè si sta avvicinando la fase calda del campionato."?

Simone, la partita di domani sera è sulla carta abbastanza semplice, ma questo campionato ci ha dimostrato che l'insidia è dietro l'angolo in ogni partita.

"Di semplice non c'è assolutamente nulla, è vero che Giulianova non viene da un bel periodo perchè ha perso delle partite in maniera anche abbastanza netta, però è sempre stata in partita per i primi 20'. E' una squadra da non sottovalutare: dovremo dare subito un certo impatto alla partita, questo sarà un fattore importantissimo, e rimanere concentrati sul piano tecnico-tattico della partita. Giulianova è una squadra atipica perchè rispetto ad inizio stagione è rimasto solo Cianci come lungo, spesso gioca con cinque esterni e questa cosa può mettere in difficoltà noi così come altre squadre, ad esempio Cesena nell'ultima trasferta."

Andrea, a sette partite dalla fine della regular season a che punto è il vostro percorso di crescita?

"Credo che siamo in una buona condizione a livello sia fisico che mentale perchè ci stiamo allenando molto forte, anche se purtroppo spesso non siamo al completo e questo è un problema; allo stesso tempo manca ancora un mese e mezzo alla fine della stagione per mettere a posto tutto, recuperare chi manca e concentrarci sui playoff. Queste fasi senza alcuni giocatori ci permettono di compattarci ed andare oltre le nostre difficoltà, è un bagaglio che ci ritroveremo durante la post season."?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivierabanca - Giulianova, Simone Brugè: "Giulianova da non sottovalutare, non siamo ancora al 100%"

RiminiToday è in caricamento