Calcio a 5 femminile, gol e spettacolo: la Virtus fa suo il derby contro Cesena

Le ragazze riminesi salgono così a quota 12 punti in classifica, affiancate dal solito Reno Molinella che verrà affrontato fra due settimane

Quarta vittoria consecutiva per le ragazze di mister Franchino che, seppur con qualche complicazione, superano un temibilissimo Cesena. Un incontro in cui si sono viste tutte le caratteristiche necessarie a raggiungere grandi traguardi, per la Virtus Romagna. Una squadra capace di imporre il proprio gioco, che ha saputo soffrire nei momenti più difficili e che ha in Cabrera un talismano contro i mali. La numero 10 della Virtus si carica sulle spalle la squadra nelle fasi più calde della partita, chiudendo con una tripletta personale che la porta a quota 7 gol segnati in campionato.

Le padrone di casa partono subito forte e al 3’ sono già in vantaggio. Nicole Fusconi mette una gran palla rasoterra e tesa in mezzo all’area, sulla quale si avventa Cabrera che insacca a porta sguarnita. Il raddoppio arriva pochi minuti dopo e porta la firma della Dulbecco: ancora una volta è la Fusconi a regalare l’assist con una palla sul secondo al bacio che la numero 7 riminese non può sbagliare. Le ospiti provano a reagire e riescono ad accorciare le distanze al 12’, grazie al bel colpo di testa della Maroni imbeccata meravigliosamente dal lancio della Andreini. I primi due terzi di un fantastico primo tempo si concludono con il 3-1 Virtus, ad opera della Cabrera, che segna con un diagonale di destro potente e preciso. L’ultima grande occasione di frazione capita sui piedi della Lanzarotti che, a tu per tu con la Cardillo, spreca facendosi parare la conclusione ravvicinata.

La ripresa si apre con il dribbling secco della Cabrera sulla Cappelli che la porta a concludere da posizione invitante, trovando però le mani di Spelta. Al 7’ è la Dulbecco a cercare la via del gol e a trovarla, con un tiro dal limite che porta il risultato sul momentaneo 4-1. A questo punto, tuttavia, qualcosa nell’approccio e nella gestione della partita da parte delle ragazze di mister Franchino va storto, e il Cesena torna a farsi pericolosamente sotto. Il palo preso da Ester Protti sull’ennesimo passaggio vincente di giornata della Fusconi, sveglia definitivamente le ospiti che nel giro di un paio di minuti si portano ad un solo gol di distanza. Entrambe le reti portano il nome della Quadrelli, brava prima a sfruttare una mischia furibonda in aerea e a farsi trovare libera e pronta da ottima posizione per concludere a rete; e poi a non sprecare l’incredibile assist volante di tacco da parte di Maroni, portando così la partita sul risultato di 4-3. Ma nel momento più buio per la Virtus, ecco che la classe della Cabrera esce allo scoperto. Sfruttando l’errore in controllo della Cappelli, la Cabrera si invola verso la porta per poi concludere con una sassata allucinante per potenza e precisione all’incrocio dei pali. Una rete che è ossigeno puro per la Virtus Romagna, che ricomincia così a macinare gioco. Il definitivo 6-3 è merito della Fusconi che, meritatamente, trova la via del gol con un tiro da fuori arrivato dopo un dribbling secco sulla Calia.
Le ragazze riminesi salgono così a quota 12 punti in classifica, affiancate dal solito Reno Molinella che verrà affrontato fra due settimane. Prima, però, Franchino e le sue ragazze dovranno superare l’ostacolo rappresentato dal Bagnolo nella partita di sabato prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento