Calcio a 5, il Rimini torna a fare punti: pari col Fossolo

Anzi, i romagnoli possono quasi rammaricarsi visto che per ben due volte sono passati in vantaggio, e nel finale sono arrivati a pochi centimetri dal gol del possibile 3-2

In casa Rimini torna – parzialmente – il sorriso. Il pari con il Fossolo deve essere considerato un buon risultato, data la forza dell’avversario e il periodo da cui i biancorossi stanno cercando di uscire. Anzi, i romagnoli possono quasi rammaricarsi visto che per ben due volte sono passati in vantaggio, e nel finale sono arrivati a pochi centimetri dal gol del possibile 3-2. Il primo tempo vede, specialmente nei primi 15’, un ottimo Rimini. Al 12’ insidioso tiro del neo acquisto Takiguchi che però trova un pronto Nicolò. I ragazzi di mister Germondari dimostrano di esserci mentalmente anche se a tratti esagerano con l’irruenza. Difatti, al 19’ i romagnoli pescano addirittura il quinto fallo, ma sono bravi a non commettere il sesto prima del duplice fischio dell’arbitro. Al 20’, dopo una bella azione di squadra, è Canducci a segnare il gol del vantaggio riminese. Grande festa sulla panchina biancorossa che sfoga l’adrenalina e la tensione accumulata nelle ultime giornate. Proprio allo scadere della prima frazione, il Fossolo, complice anche una disattenzione difensiva dei padroni di casa, trova il gol del pareggio con El Madi.

Gli ospiti sembrano uscire meglio dagli spogliatoi e iniziano i secondi 30’ alla garibaldina. L’atteggiamento sfrontato della squadra di Vanni produce non pochi problemi a Ciappini che è costretto agli straordinari. Il portiere biancorosso, MVP del match, è autore di almeno tre magnifiche parate. Quella su Campos al 14’ ha del miracoloso. I padroni di casa, aggrappati alla strepitosa giornata del numero uno romagnolo, all’esperienza di Moretti e alla garra di Moroni, cercano di riprendere in mano la partita e vengono premiati. Al 17’, con un azione di pura grinta e tenacia, Moroni riesce ad insaccare la rete del 2-1. Malauguratamente il vantaggio dura solo pochi minuti: al 22’ Campos infila un incolpevole Ciappini. Nel finale Muratori va vicinissimo al gol: il suo tiro si spegne di poco a lato dalla porta difesa da Nicolò. Ha debuttato con la maglia biancorossa Takiguchi. Il nipponico, classe ’95, si è detto entusiasta di questa nuova esperienza e molto contento riguardo la partita. Il neo tesserato si è dimostrato, sin dalle prime battute dell’incontro, particolarmente voglioso e determinato, anche se ovviamente l’intesa con i compagni è ancora tutta da costruire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento